Albero di Natale Gubbio 2016-2017: data e orario accensione, luogo dove si trova, come vedere, foto e video

Pubblicato il 5 Dic 2016 - 11:50am di Ubaldo Cricchi

Manca davvero pochissimo ad uno dei momenti più attesi della lunga marcia di avvicinamento alle feste di fine anno: tra un paio di giorni le luci dell’Albero di Natale più grande del mondo torneranno di illuminare la città di Gubbio; scopriamo data e orario di accensione, il luogo esatto in cui si trova questa spettacolare attrazione e come sarà possibile vedere le foto e i video dell’evento.

L’Albero di Natale di Gubbio: cos’è, dove si trova, data e orario dell’accensione

L’Albero di Natale è una tradizione di cui tantissime famiglie non possono fare a meno: la presenza di un abete decorato sotto cui mettere i pacchi dei regali riesce a regalare un’atmosfera magica a tutta la casa. E che dire allora di un Albero di Natale alto 650 metri? Sì, avete letto bene: tra pochi giorni a Gubbio (in Umbria, provincia di Perugia) ci sarà l’accensione di quello che dal 1991 (anno del suo ingresso nel Guinness dei primati) viene riconosciuto come The World’s Largest Christmas Tree, ovvero l’Albero di Natale più grande del mondo. La maestosità di questa opera può essere ben descritta ricorrendo ai numeri: abbiamo già fatto riferimento ai 650 metri di altezza, ma vanno considerati anche i 350 metri di larghezza massima, le 200 luci che disegnano la stella (che ha una superficie di circa mille metri quadrati), le 260 luci che disegnano la sagoma dell’abete e le 270 luci che rappresentano gli addobbi, senza dimenticare le migliaia di metri di cavi necessari per i collegamenti e le tantissime ore di lavoro che ogni anno i volontari del Comitato Albero di Natale più grande del mondo dedicano con passione a questo gigantesco amico che illuminerà la città anche per le feste a cavallo tra il 2016 e il 2017.

Dal 1981 l’Albero di Natale si illumina e colora le pendici del Monte Ingino, dando ulteriore fascino ad una città già splendida: l’accensione è prevista per il 7 dicembre 2016 alle ore 18:30; la cerimonia si svolgerà in Piazza 40 Martiri, nel cuore della città dei Ceri, e quest’anno il testimonial sarà Save the Children, la famosa organizzazione internazionale che da quasi un secolo si impegna per salvare e proteggere i bambini e per promuoverne i diritti. In passato per la manifestazione relativa all’accensione sono stati coinvolti importanti nomi dello spettacolo (tra cui Terence Hill, che grazie alla fiction Don Matteo ha stabilito un forte legame con la città), ma anche esponenti del mondo politico, sociale e religioso (nel 2011 Papa Benedetto XVI e nel 2014 Papa Francesco hanno dato il via all’accensione a distanza). L’Albero di Natale di Gubbio potrà essere ammirato fino all’8 gennaio 2017: come sempre, l’Epifania tutte le feste si porta via.

Curiosità, immagini e video sull’Albero di Natale più grande del mondo

Bisogna sottolineare che l’Alalbero-di-gubbiobero di Natale viene realizzato mantenendo il massimo rispetto nei confronti dell’ambiente, infatti una buona parte dell’energia necessaria per alimentare le luci che lo compongono proviene dall’impianto fotovoltaico che si trova sulla copertura della sede del Comitato. Una parte dei rimanenti costi legati all’energia elettrica viene coperta con le donazioni di coloro che hanno scelto di “adottare” una luce; l’iniziativa ha avuto un grande successo (tutte le luci sono state adottate), con la grande stella che quest’anno viene dedicata agli abitanti di Umbria e Marche colpite dai recenti eventi sismici e a tutte le persone che sono accorse in loro aiuto.

Vedere l’Albero di Natale di Gubbio dal vivo è un’esperienza incredibile, ma chi non può visitare la città può comunque ammirare lo spettacolo grazie alle foto e ai video che si trovano facilmente sul web: il punto di partenza non può che essere il sito ufficiale del Comitato, ovvero www.alberodigubbio.com, dove è possibile trovare, oltre ad immagini affascinanti come quella presente in questo articolo, anche tutte le informazioni sull’attività degli Alberaioli e le modalità con cui è possibile dare il proprio sostegno (con donazione tramite PayPal o con il 5×1000). La diretta dell’accensione può essere seguita in streaming anche sul sito www.trgmedia.it.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta