Brics: accordo Banca per lo Sviluppo

Pubblicato il 26 Mar 2013 - 5:33pm di Redazione
|
Categorizzato come
Senza categoria
767
Taggato come

Brics. Durante il vertice di Durban si è avuto il via libera per una banca per lo sviluppo che finanzierà le grandi infrastrutture

BricsI BRICS, quest’oggi, 26 marzo, a Durban, hanno raggiunto l’intesa attesa da tempo per la creazione di una banca di sviluppo per il finanziamento congiunto di grandi progetti infrastrutturali.

Come ha dichiarato, infatti, il ministro sudafricano delle Finanze Pravin Gordhan: ”È fatta“. Lo stesso Gordhan ha, però, dichiarato che per i dettagli dell’accordo bisognerà attendere probabilmente almeno domani.

Nel frattempo, ciò che è trapelato è che la nuova Banca per lo sviluppo avrà la sua sede in Sud Africa, con un capitale di partenza di oltre 50 miliardi di dollari. I primi obiettivi dovrebbero essere la realizzazione di infrastrutture, soprattutto in Africa, che per la Cina rappresenta un continente di importanza strategica da un punto di vista economico e politico, e dove è presente da molti anni.

Per avere una visione più chiara degli accordi usciti da Durban, come ha dichiarato Gordhan, dovremo aspettare domani, da cui potrebbero uscire risultati importanti da un punto di vista internazionale, accordi di cooperazione unilaterale e di paternariato strategico.

È, infatti, probabile che Cina e Brasile stringeranno un accordo di intesa per utilizzare le proprie monete negli scambi commerciali bilaterali e per aiutarsi reciprocamente in caso di difficoltà economiche (le stime per le loro riserve valutarie si aggirano intorno ai 4.400 miliardi di euro). A questo proposito il neoeletto presidente cinese, Xi Jinping, ha affermato di aspettarsi “risultati positivi“, non soltanto per la Banca di Sviluppo, ma anche per la creazione di un Foreign reserve fund, un Business Council e un think thank dei Bricis.

Altro che la recessione e l’austerità per i popoli europei. L’occidente e l’Europa non saranno più al centro del mondo, non solo da un punto di vista economico?

 

Info sull'Autore

2 Commenti finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

Lascia Una Risposta