Calendario Maturità 2017: date esami liceo classico e scientifico, uscita tracce e probabili argomenti

Pubblicato il 18 Dic 2016 - 6:51pm di Ubaldo Cricchi

Non siamo ancora arrivati al giro di boa, ma per chi è giunto all’ultimo anno delle scuole superiori la mente corre veloce all’esame finale di giugno: diamo uno sguardo al calendario della Maturità 2017 per scoprire le date degli esami per il liceo classico e scientifico, quando ci sarà l’uscita delle tracce e quali sono gli argomenti più probabili.

Scadenze per la domanda di ammissione, simulazioni e svolgimento dell’esame

Per gli studenti che affronteranno la Maturità al termine di questo anno scolastico il primo passo è rappresentato dalla domanda di ammissione; il termine per la presentazione della domanda è diverso in base al tipo di studente che la avanza: per gli iscritti all’ultimo anno è il 30 novembre (di solito avviene in modo automatico), per i candidati interni iscritti al penultimo anno per abbreviazione per merito è il 31 gennaio, mentre per i candidati esterni con frequenza cessata tra il 31 gennaio e il 15 marzo è il 20 marzo. Il Ministero dell’Istruzione indica quali sono i criteri per essere ammessi all’esame di Maturità: è necessario avere la sufficienza in tutte le materie (condotta compresa) e la frequenza durante l’anno scolastico deve essere pari ad almeno tre quarti dell’orario annuale. Al momento della presentazione della domanda di ammissione i candidati devono pagare una tassa erariale.

Il Miur ha già pubblicato le tracce delle simulazioni della seconda prova, utili più per avere un’idea su come saranno strutturate le prove che per sapere quali sono le materie scelte (ancora non c’è stata la decisione ufficiale). Ora c’è attesa per quanto riguarda la comunicazione delle materie affidate ai commissari esterni e per quelle su cui verteranno le seconde prove. Sempre sul sito del Ministero è possibile trovare tutti i chiarimenti relativi agli eventuali cambiamenti sulla formula dell’esame e dei commissari. Per quest’anno non ci saranno novità, ovvero la commissione sarà composta da tre docenti interni e tre commissari esterni e la Maturità si articolerà ancora in tre prove scritte e una prova orale; la prima prova scritta serve per testare le capacità degli studenti nella produzione scritta, la seconda prova riguarderà una delle materie caratterizzanti dell’istituto, la terza prova invece servirà per verificare le conoscenze del candidato su un massimo di cinque materie. L’orale invece si svolgerà davanti all’intera commissione: i commissari esterni interrogheranno gli studenti sulle materie a loro assegnate e sugli argomenti toccati dalla tesina esposta ad inizio prova.

Calendario Maturità 2017 e tototema: date degli esami e probabili argomenti delle tracce

E ora guardiamo quali sono le date del calendario della Maturità 2017: la prima prova si terrà il 21 giugno, la seconda il giorno seguente e la terza il 26 guigno:

Prova Data
Prima prova scritta mercoledì 21/06/2017
Seconda prova scritta giovedì 22/06/2017
Terza prova scritta lunedì 26/06/2017

Al di là del calendario, gli studenti non vedono l’ora di conoscere le tracce e le materie che usciranno e come ogni anno inizia il tradizionale tototema. I pronostici vengono fatti tenendo in considerazione le tematiche di attualità (tra gli argomenti papabili vengono citati spesso la Brexit, l’elezione di Trump alle presidenziali USA, l’immigrazione, la missione su Marte), le ricorrenze e gli anniversari (sono passati 150 anni dalla nascita di Pirandello e dalla morte di Baudelaire, 190 anni dalla morte di Foscolo, 490 anni dalla morte di Machiavelli, 210 anni dalla nascita di Garibaldi, 100 anni di JFK Jhon Fitzgerad Kennedy, 50 anni dalla morte di Che Guevara).

Per quanto riguarda la seconda prova, per alcuni indirizzi c’è (o ci dovrebbe essere) la regola dell’alternanza, quindi si potrebbero escludere le materie caratterizzanti uscite l’anno scorso. Per quanto riguarda il liceo classico molti scommettono sul latino perché l’anno scorso è uscito il greco, mentre per il liceo scientifico si punta sulla fisica (la gente non crede molto che possa uscire matematica per tre anni di fila), ma siamo sempre sul piano delle ipotesi. Le materie verranno ufficialmente comunicate tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta