FIFA 17 rumors, novitá e anticipazioni su data di uscita per PS4, Xbox One e PC: Story Mode e testimonial

Pubblicato il 20 Feb 2016 - 8:15pm di Francesco Magnanimi

C’è tanta attesa per FIFA 17, il nuovo capitolo della serie di EA Sports che uscirà a settembre. Di seguito tutti i rumors, le novità previste le anticipazioni sulla data di uscita del videogame che sarà disponibile per PS4, Xbox One e PC: sognando una Story Mode innovativa, c’è anche il dilemma testimonial che desta molta curiosità. Aspettando le news ufficiali, ecco come si prospetta il gioco secondo le voci che in questo periodo si stanno facendo sempre più insistenti.

fifa 17 novità

Le novità di FIFA 17: tutti i rumors su Story Mode, testimonial e tanto altro

FIFA 17 potrebbe essere ricco di novità sotto ogni punto di vista, è per questo che sin dall’inizio del 2016 si parla moltissimo del videogame, atteso per settembre.

Una delle indiscrezioni più importanti, graditissima dalla community che ha già espresso il suo estremo consenso, è la Story Mode in stile NBA 2K16. Quest’ultimo, sempre prodotto dalla EA Sports, vanta una Modalità Storia con alla regia il celebre regista Spike Lee: non a caso il risultato è stato celebrato dagli utenti perchè spettacolare, infatti non influenza direttamente i propri risultati ma coinvolge grazie alle conferenze stampa, gli incontri con altri giocatori o manager e così via.

Questa novità potrebbe essere introdotta già in FIFA 17, EA Sports è ufficialmente alla ricerca di un Cinematic Designer, tutto fa pensare che questa figura sia destinata a collaborare nel team di sviluppatori della prossima edizione del celebre gioco calcistico. Un’altra possibilità è pero che la Story Mode possa slittare a FIFA 18, vista la notevole mole di lavoro che richiede per essere preparata al meglio.

Un altro grattacapo per i giocatori è la questione testimonial. Dal 2013 è Messi a sponsorizzare il gioco apparendo anche sulla copertina del videogioco, la collaborazione fra il campione argentino e EA Sports ha portato vantaggi sia al calciatore che all’azienda, il contratto però è in scadenza proprio quest’anno. Verrà rinnovato dalle due parti o ci sarà un passaggio di testimone? Nel secondo caso, non sarà certamente Neymar il campione scelto in quanto già testimonial di PES, alcune indiscrezioni parlano di un sondaggio per James Rodriguez, colombiano e stella del Real Madrid pagata ben 80 milioni dai Galacticos. Il giocatore si è messo in mostra durante gli ultimi mondiali che si sono disputati in Brasile e ha dalla sua l’età: è infatti un classe ’91, questo garantisce una ulteriore crescita nei prossimi anni sia dal punto di vista tecnico che di immagine. Alcuni hanno provato a ipotizzare la scelta di Cristiano Ronaldo, difficilmente però il portoghese (testimonial PES in passato) sarà cercato da EA Sports.

Anticipazioni sulla data di uscita del videogame per PS4, Xbox One e PC

Secondo molti il nuovo videogame FIFA 17 verrà lanciato sul mercato il 22 settembre 2016. Il gioco sarà inizialmente disponibile solamente per le console di ultima generazione e PC: i primi a poterlo comprare saranno quindi i possessori della PS4 e la Xbox One. Successivamente verrà sviluppata anche la versione per PS3 e Xbox 360 per accontentare la totalità dei giocatori, sarà però inevitabile una netta differenza in particolare in chiave grafica tra il videogame per le ultime console e i modelli più vecchi.

Presto verranno divulgate le prime informazioni ufficiali direttamente da EA Sports che nel corso dei prossimi mesi svelerà molto lentamente le novità che saranno introdotte in FIFA 17. Tra i miglioramenti richiesti dalla community spiccano:

  • Rinnovamento del commento tecnico.
  • Miglioramento della modalità allenatore per coinvolgere maggiormente l’utente nelle decisioni societarie e più aspetti da curare (rapporti con i giornalisti, comportamenti non adeguati dei giocatori, allenamento).
  • Esultanze senza maglietta.
  • Tifosi più realistici
  • Editor delle mosse abilità
  • Bilanciamento della velocità dei giocatori, in particolare nei duelli nel lungo

Nelle speranza che almeno parte di queste proposte siano accolte dal team degli sviluppatori, attendiamo nuove notizie per cominciare a conoscere meglio il nuovo FIFA 17.

Info sull'Autore

Nato a Roma, mi sono diplomato al Liceo Classico e studio Scienze della Comunicazione. Classe 1997, mi piace scrivere di sport e tecnologia ma interessarmi anche di altri ambiti come quello politico.

1 Commento finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

  1. Francesco 27 febbraio 2016 at 10:18 - Reply

    Comunque Nba 2k16 non è affatto prodotto dalla EA sport anzi tutt altro, è prodotto dalla 2k sports, il gioco di basket prodotto dalla EA è NBA Live e fa davvero schifo rispetto a Nba 2k16….

Lascia Una Risposta