Finanziamento Mondo Convenienza 2017: tassi e requisiti per usufruirne

Pubblicato il 16 Set 2017 - 11:41am di Valentina Grasso

Se si intende acquistare dei mobili su Mondo Convenienza è possibile usufruire di un finanziamento che renderà più agevole la spesa. In tempi di crisi economica è diventato più complesso affrontare un investimento con leggerezza. Questa è la ragione per cui spesso si va alla ricerca di soluzioni agevolate per i pagamenti.

La spesa viene quindi dilazionata in maniera razionale senza fare delle rinunce. Vediamo nel dettaglio quali sono i tassi  di finanziamento messi a disposizione da Mondo Convenienza e i requisiti necessari.

Finanziamento 2017 con Mondo Convenienza: i tassi in vigore

Mondo Convenienza è una catena di arredamento con diversi punti vendita in Italia che permette di comprare complementi d’arredo a prezzi abbastanza convenienti. La scelta è ampia: cucine, camere, letti, soggiorni, divani, tavoli e sedie, camerette, reti e materassi, bagni, elettrodomestici e altro ancora.

Per il 2017 è possibile richiedere un finanziamento per acquistare da Mondo Convenienza con due istituti di credito: Findomestic e Agos. Dal sito della catena si può andare direttamente al simulatore di Findomestic per capire quale finanziamento richiedere. Tramite il simulatore si inserisce l’importo di cui si necessita per capire come sarà possibile finanziare il proprio acquisto.

Supponiamo di avere bisogno di 2000 euro. Findomestic propone una rata di 50,10 euro in 48  mesi, con Tan fisso pari a 8,95% e Taeg fisso di 9,33%. Questa è la rata calcolata sulla base delle proprie esigenze. Non mancano ovviamente soluzioni con una cifra più elevata.

Findomestic inoltre ha creato un finanziamento speciale per i giovani di età compresa fra i 20 e i 35 anni, indipendentemente dal contratto di lavoro che si possiede. L’importo minimo che si può richiedere è pari a 200 euro, quello massimo 1800 euro. Ad esempio se il prezzo del bene è di 1500 euro, con un Tan di 9,08% e un Taeg di 9,47%, la rata sarà di 81,1 euro con spese e costi azzerati.  L’importo totale dovuto dal consumatore è di 1622 euro.

Lo stesso discorso vale con Agos per simulare la rata. Con tale istituto di credito se si necessita ad esempio di 1000 euro la rata sarà di 88,10 euro da pagare in 12 mesi, con un Tan di 8,99% e un Taeg pari a 9,37%. Inoltre la prima rata va pagata dopo 2 mesi. Non vi sono peraltro spese aggiuntive come imposta sul bollo, bollo su rendiconto annuale e fine rapporto, e spese mensili di gestione della pratica. Con Agos i finanziamenti arrivano fino a 60 mesi e gli importi finanziabili vanno dai 400 ai 25.000 euro.

Proposta finanziamento Mondo Convenienza: quali requisiti bisogna avere?

Sempre con Findomestic e Agos, Mondo Convenienza fa una proposta di finanziamento molto interessante. Facendo un acquisto proprio in questi mesi la prima rata si pagherà a partire da gennaio 2018 con tutte le spese azzerate. Per un importo di acquisto di 2000 euro le rate sono in totale 22, la quota mensile è di 100 euro con un Taeg pari a 8,29%. L’importo totale dovuto dal consumatore sarà di 2200 euro. Questo finanziamento prevede zero spese di incasso e gestione della rata; nessuna imposta di bollo; zero spese di istruttoria pratica; zero spese di comunicazioni periodiche. Chiaramente si tratta di un prestito finalizzato, richiedibile solo ed esclusivamente per le spese da sostenere per l’arredamento.

A parte il finanziamento per i giovani proposto da Findomestic per il quale è sufficiente anche un contratto a termine, vediamo quali sono i requisiti richiesti per ottenerlo in tutte le altre circostanze. A proposito di questa forma di finanziamento va precisato il limite nella richiesta della somma che è piuttosto bassa.

Nel caso di importi più elevati le condizioni sono differenti e si richiedono contratti di lavoro stabili oppure il cedolino nel caso dei pensionati. Grazie a queste formule è quindi possibile fare acquisti per la propria abitazione con delle agevolazioni non indifferenti, rendendo così la spesa un po’ più leggera.Le condizioni contrattuali possono essere visionate sui siti di Agos e Findomestic, così come si può richiedere un preventivo costruito sulla base delle proprie esigenze personali.

Si ricorda inoltre che se si sta ristrutturando la casa è possibile usufruire di alcune agevolazioni fiscali anche tramite finanziamento. Per queste e altre informazioni si può consultare una pagina appositamente dedicata agli incentivi statali prorogati fino al dicembre 2017, per un importo massimo di 10.000 euro.

Info sull'Autore

Lascia Una Risposta