Gianna Nannini, trenta canzoni nella scaletta concerto dell’HitStory Tour 2016: annunciate dieci date estive

Pubblicato il 21 Mar 2016 - 8:45pm di Patrizia Monaco

Trenta canzoni nella scaletta concerto dell’HitStory Tour 2016 di Gianna Nannini. Dopo il live di Torino, annunciate dieci nuove date estive.

Gianna Nannini

Gianna Nannini in concerto a Torino, parte da qui il Live HitStory 2016

Ha preso il via da Torino l’HitStory Tour 2016 di Gianna Nannini. Per l’anno in corso, la cantante toscana ha voluto omaggiare il proprio pubblico portando i suoi più grandi successi in giro per l’Italia, promuovendo così la sua ultima fatica discografica. Era il 30 ottobre 2015 quando, in occasione della Fiera del Levante di Bari, Gianna Nannini decise di annunciare in esclusiva l’uscita del suo nuovo album. Inizialmente programmata per il 6 novembre successivo, la pubblicazione di HitStory ha posto fine all’attesa di migliaia di fan, desiderosi di aggiungere un nuovo pezzo alla collezione dedicata all’artista senese. Uscito in tre differenti versioni, il disco contiene la parte più storica di Gianna Nannini, ovvero quel repertorio che tanto la rende amate in Italia e in Europa. La sua inconfondibile voce ed i suoi livelli d’interpretazione che tante giovani artiste cercano invano di imitare, fanno sì che la cantante in questione venga considerata come la rocker più celebre della penisola, nonché il personaggio più anticonformista della musica pop italiana.

Autrice di indimenticabili canzoni come Meravigliosa Creatura, Ragazzo dell’Europa, I maschi e tante altre impossibili da elencare in un solo articolo, Gianna Nannini è tornata ad affidarsi ad una raccolta, un Greatest Hits per intenderci, a soli sette anni di distanza da GiannaBest. Questa scelta ha fatto storcere il naso a non pochi sostenitori della rocker toscana i quali, prevedibilmente, desiderano più di tutto ascoltare nuovi pezzi della propria beniamina. Nel triplo disco (versione deluxe, doppio se in versione standard) compaiono “solo” sette novità: quattro inediti (Vita Nuova, Mama, Amica mia e Tears) e le rivisitazioni di Ciao Amore Ciao di Luigi Tenco, Amandoti e Un’estate italiana. Il brano Amica mia rappresenta inoltre una vera chicca poiché nato dalla collaborazione tra la stessa Gianna Nannini e Tiziano Ferro, tra i cantautori più amati in Italia. Di seguito ecco il testo della canzone:

Gianna Nannini

Trenta canzoni nella scaletta del tour, annunciate nuove date estive per i mesi di luglio e agosto

Per la promozione di HitStory è stato organizzato per la primavera 2016 l’omonima tournée che porterà Gianna Nannini a toccare la penisola italiana da nord a sud. Proprio dal settentrione ha avuto inizio l’avventura della rocker toscana, con una doppia data nella città di Torino il 20 e 21 marzo. Lo spettacolo che ha preso vita nell’Auditorium del Lingotto G. Agnelli, è durato più di due ore, riuscendo ad entusiasmare ed infiammare tutti i presenti. L’energia di Gianna Nannini, unita alle sue inimitabili interpretazioni, ha coinvolto tutti ripercorrendo la propria carriera artistica e portando in scena i suoi più grandi successi. Ben trenta sono i brani inseriti nella scaletta del concerto che, ovviamente, rimarrà invariata per le restanti 27 date. Si parte con America, provocante singolo del 1979, e si chiude con Aria, pezzo del 2002 dal ritmo e dalle melodie nettamente più dolci e poetiche. Le canzoni in scaletta seguiranno dunque il seguente ordine:

America (1979) / Avventuriera (1986) / Possiamo sempre (2006) / Vita Nuova (2015) / Profumo (1986) / Pazienza (2008) / Ragazzo dell’Europa (1982) / Ciao amore Ciao (cover, 2015) / Hey Bionda (1988) / Ogni tanto (2010) / Fotoromanza (1984) / I Maschi (1987)/ Amica mia (2015) / Tears (2015) / Ti voglio tanto bene 2011) / Lontano dagli occhi (cover, 2014) / Dio è morto (cover, 2014) / Dea (1990) / Notti senza cuore (1998) / Oh marinaio (1993) / Io (2006) / Amandoti (cover, 2004) / Bello e Impossibile 1986) / Latin Lover (1982) / Mama (2015) / Sei nell’anima (2006) / Meravigliosa creatura (1995) / L’immensità (cover, 2014) / Un’estate italiana (1990) / Aria (2002)

Gianna Nannini

HitStory arriva ad un anno di distanza da Hitalia, album per il cui titolo Gianna Nannini ha scelto di giocare con il termine inglese Hit. Il disco ha raccolto successo grazie all’originalità delle cover proposte nella tracklist, tra cui i singoli estratti, Lontano dagli occhi, L’immensità e Dio è morto. Una raccolta ben differente da HitStory poiché riferito non al repertorio dell’artista senese ma a quello dell’intero passato musicale italiano.

Dopo aver toccato Torino, il Tour 2016 di Gianna Nannini proseguirà con una lunga serie di concerti, per poi concludersi all’Arena di Verona il prossimo 14 maggio. Parliamo però solo del ciclo di live primaverili poiché, proprio in queste ore, sono state annunciate le date estive della medesima tournée. Dieci appuntamenti da non perdere, soprattutto per le suggestive location scelte da Gianna Nannini per esibirsi. Il calendario al momento si presenta così:

Brescia, Arena Campo Marte, sabato 16 luglio

Torino, Flowers Festival di Collegno, martedì 19 luglio

Cattolica, Arena Della Regina, domenica 24 luglio

Salerno, Templi di Paestum, sabato 13 agosto

Livoerno, Arena Bolgheri di Bolgheri, martedì 16 agosto

Catanzaro, Summer Arena di Soverato, domenica 21 agosto

Agrigento, Valle dei Templi, martedì 23 agosto

Palermo, Teatro Di Verdura, mercoledì 24 agosto

Taormina, Teatro Antico, venerdì 26 agosto

Malta, Mfcc, domenica 28 marzo

L’acquisto dei biglietti per le date sopracitate sarà disponibile in prevendita già da martedì 22 marzo, attraverso il circuito TicketOne e tutti i punti vendita autorizzati. Ad accompagnare Gianna Nannini sul palco saranno Davide Tagliapietra e Thomas Festa per quanto riguarda le chitarre, Moritz Muller alla batteria, Daniel Weber al basso, Will Medini alla tastiera e le coriste Isabella Casucci e Anna Camporeale. Non mancherà poi il supporto del sestetto d’archi Red Rock Strings (Lorenzo Borneo, Roberta Malavolti, Liuba Moraru e Chiara Santarelli al violino, Lina Rusca alla viola e Davide Pilastro al violoncello).

Info sull'Autore

Nata nella provincia di Roma, è trascorrendo l'adolescenza nella capitale che inizia a coltivare la propria passione per il giornalismo. Amante della bella musica, della buona politica e dell'impegno sociale,continua giorno dopo giorno a coltivare la sua innata curiosità muovendosi tra i più svariati ambiti della comunicazione.

Lascia Una Risposta