Giornata della Memoria 2016: data, significato storico ed eventi in Italia a Roma e Milano

Pubblicato il 25 Gen 2016 - 6:25pm di Ubaldo Cricchi

Il 27 gennaio 2016 si celebrerà la Giornata della Memoria, una data ricca di significato che verrà ricordata con eventi nelle grandi città come Roma e Milano, ma sono state organizzate iniziative in ogni parte del Paese. In Italia la Giornata della Memoria viene celebrata dal duemila e, come molti sanno, il suo scopo è quello di ricordare le vittime della Shoah, ovvero lo sterminio perpetrato dai nazisti nei confronti degli ebrei.

Il significato storico del 27 gennaio. Giornata della Memoria

Come mai è stato scelto di celebrare la Giornata della Memoria proprio il 27 gennaio? La data rappresenta l’anniversario dell’abbattimento dei cancelli di uno dei più grandi e tristemente famosi campi di sterminio, Auschwitz: settantuno anni fa, il 27 gennaio 1945, le Forze Alleata (la Prima armata del Fronte ucraino) oltrepassarono la celebre insegna Arbei macht frei (ossia il lavoro rende liberi) e fecero l’ingresso nel campo, liberando i prigionieri. Da quel giorno è stato possibile capire cosa realmente accadeva all’interno di queste terrificanti strutture: l’obiettivo della Giornata della Memoria è proprio quello di fare luce su quanto accaduto, per ricordare ed evitare che cose del genere non possano più accadere.

Il 27 gennaio rappresenta quindi una sorta di presa di coscienza collettiva, la voglia di non dimenticare il male che è stato capace di fare l’uomo (leggi razziali, persecuzine, deportazione, prigionia, assassinii) e commemorare le vittime dello sterminio per fare in modo che queste crudeltà non si ripresentino mai più. Nella Giornata della Memoria si ripercorre quel periodo storico, si dà voce alla testimonianza dei sopravvissuti e con varie iniziative, libri, canzoni, film, documentari e mostre si vuole raccontare quello che è successo. Ad esempio a partire dal 25 al 27 gennaio nei cinema verrà proiettata la pellicola The Eichmann Show: Il processo del secolo e i vari canali televisivi trasmetteranno altri film e programmi incentrati sulla Shoah.

Iniziative ed eventi a Roma, Milano e in tutta Italia

memoriale shoah milanoNelle scuole, nelle piazze altri luoghi delle città di tutta Italia ci saranno manifestazioni; alcuni degli eventi più importanti si terranno nelle grandi città come Roma, Milano e Bologna. Nel capoluogo emiliano alle 17:30 ci sarà l’inaugurazione del Memoriale della Shoah, preceduta da un ricco programma di eventi dedicati alla cultura ebraica. In altri Comuni importanti si svolgeranno incontri di lettura e verranno allestiti spettacoli teatrali e mostre fotografiche: ad esempio Venezia, tra tanti eventi organizzati, ha aderito all’iniziativa dell’artista tedesco Gunter Demnig “Pietre d’inciampo”; a Genova ci sarà la consegna delle medaglie d’onore ai cittadini italiani che vennero deportati e internati nei lager e agli eredi dei deceduti. A Milano, al Binario 21 di Stazione Centrale, dal 24 gennaio fino alla fine di febbraio sarà possibile visitare il Memoriale della Shoah (il 27 l’ingresso sarà gratuito); dal 24 presso lo Spazio Mostre Bernardo Caprotti ci sarà la possibilità di visitare “Dalle leggi antiebraiche alla Shoah”, mentre il 27 alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano ci sarà il concerto di commemoriazione (inizio alle 20:00). A Roma il Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah (istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2009) ha patrocinato diversi eventi, tra cui la proiezione di “Salvate tutti” (Sala degli Atti Parlamentari, alle 9:00 del 26 gennaio); il 27, Giornata della Memoria, a Casina dei Vallati ci sarà la mostra su Anna Franck, mentre all’Auditorium Parco della Musica alle 20:30 inizierà il concerto “Toscanini: il potere della musica”.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta