Giornata Memoria Vittime Mafia 2016: eventi e iniziative lunedì 21 marzo a Messina e Roma

Pubblicato il 20 Mar 2016 - 1:33pm di Ubaldo Cricchi

Il 21 marzo 2016 verrà celebrata la 21° edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno, un modo per ricordare le vittime della mafia; a differenza degli anni passati non ci sarà solo la manifestazione principale, che si terrà a Messina, ma sono state organizzate iniziative in più di mille luoghi su tutto il territorio italiano e non solo: ci saranno eventi collegati a questa Giornata anche all’estero (Bruxelles, Parigi Losanna).

Ponti di memoria, Luoghi di impegno: l’iniziativa organizzata da Libera e Avviso Pubblico

Ponti di memoria, Luoghi di impegno è il nome dell’iniziativa promossa da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai e l’alto Patronato del Presidente della Repubblica: l’obiettivo di questa Giornata della Memoria e dell’Impegno serve non solo a ricordare le vittime innocenti delle mafie, ma anche a rinnovare l’impegno nella dura lotta contro la corruzione e la criminalità organizzata. La data del 21 marzo non è stata scelta a caso: è il giorno in cui inizia la primavera e il risveglio della natura è il simbolo della rinascita, della verità e della giustizia sociale. In questa Giornata della Memoria i familiari di 900 vittime innocenti della mafia si riuniranno per rappresentare le 15.000 persone che hanno dovuto dire addio ad un loro congiunto per colpa delle mafie.

Giornata Memoria Vittime Mafia 2016, la manifestazione principale di Messina

La manifestazione principale si terrà a Messina: già nel pomeriggio di domenica 20 si terranno l’incontro tra i parenti delle vittime (ore 15:00 al teatro Vittorio Emanuele II), seguita dalla veglia ecumenica (ore 17:30 presso la Chiesa Parrocchiale di Santa Caterina Valverde); il programma del 21 marzo prevede alle ore 7:00 il concentramento della manifestazione in piazza Filippo Juvara; alle 9:00 la partenza del corteo, che percorrerà le vie di Messina fino a giungere alle 10:30 in Piazza Duomo, dove, dopo la lettura dei nomi delle vittime, ci saranno lgli interventi di Libera, di Avviso Pubblico e dei parenti di chi ha perso la vita per colpa delle mafie. Alle 13:00, sempre in piazza Duomo, il Gruppo di Niscemi offrirà tigelle e gnocchi fritti. Dalle 14:30 fino alle 17:30 si terranno i seminari. Maggiori informazioni sui luoghi e il contenuto dei gruppi di lavoro possono essere trovare sul sito libera.it.

Eventi in tutta Italia: il programma di Roma

Contemporaneamente all’evento principale che si terrà a Messina si svolgeranno altre iniziative in tantissime alte città d’Italia, tra cui Roma, Napoli, Milano, Reggio Emilia, Perugia, Torino e Imperia. Nella Capitale alle 10:00 ci sarà il ritrovo presso la Casa del Jazz di viale di Porta Ardeatina 55: si tratta di un luogo simbolo, perché la Casa del Jazz è un bene restituito alla città dopo essere stato confiscato alle mafie. Alle 11:00 inizierà la celebrazione della 21° Giornata della Memoria con la lettura dei nomi delle vittime. Alle 12:30 ci sarà il pranzo nel parco e a partire dalle 15:00 sarà possibile seguire i seminari. A Reggio Emilia il corteo, organizzato da Libera e sindacati con l’adesione degli enti locali, partirà dalla stazione ferroviaria per arrivare in piazza Prampolini alle 11:00; dopo la lettura dei nomi delle vittime innocenti ci sarà il collegamento con Messina per ascoltare il discorso di don Luigi Ciotti, presidente di Libera.

Proprio don Ciotti ha voluto spiegare che per combattere mafia e corruzione non è sufficiente il grande lavoro svolto da magistrati e forze di polizia: serve anche l’impegno di una comunità solidale e corresponsabile. La Giornata della Memoria in ricordo delle vittime della mafia serve anche per stare vicino alle persone che non vogliono rassegnarsi alla violenza mafiosa e agli abusi di potere; è fondamentale, conclude don Ciotti, l’opera quotidiana dei cittadini responsabili che devono essere in grado di trasformare la domanda di cambiamento in forza di cambiamento.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta