Gli italiani giocano in Borsa da casa: ecco perchè

Pubblicato il 11 Mag 2015 - 11:37pm di Daniele Celli

Molte piattaforme di trading oggi consentono di investire sulle azioni di borsa dal pc di casa. Il fenomeno del self trading è in aumento fra gli italiani che stanno scoprendo una passione che può rivelarsi un’arma a doppio taglio.

Rispetto al passato le banche online ed i broker che operano tramite Internet oggi presentano agli investitori un’offerta molto più mirata. Per questo motivo molti principianti oggi cercano in rete informazioni per capire come iniziare ad operare da casa senza rischi. Vogliamo evidenziare prima di tutto un aspetto legato agli investimenti che è la sicurezza. Troviamo spesso termini come giocare in borsa che lasciano intendere che l’investimento in azioni sia quasi un gioco. In realtà il termine sta diventando impropriamente un sinonimo di “investire” anche perché sono ormai tantissime le persone oltre i 35 anni che cercando metodi per guadagnare velocemente. Bisogna evidenziare però il fatto che molte persone non hanno le competenze necessarie per affrontare un mercato estremamente competitivo.

La conseguenza di questo modo “incauto” di operare è quella di perdere inutilmente i propri soldi o essere truffati da broker che non hanno alcuna licenza per operare in Italia.

Cerchiamo allora di capirne di più per chiarire alcuni aspetti della questione hce merita un approfondimento.

E’ possibile giocare in borsa online?

Molte persone immagino le stanze della Borsa piene zeppe di persone che urlano e contrattano su azioni cercando di cogliere le opportunità dei mercati. E’ una visione ormai obsoleta.

Oggi chi investe in Borsa lo fa esclusivamente dal proprio pc di casa dove spesso ha allestito una postazione per poter monitorare attentamente i mercati sfruttando le opportunità che si presentano. Naturalmente tutti possono operare attraverso un broker online a cui accedere dal web.

Queste figure funzionano da intermediazione e possono gestire degli account speciali o conti di trading attraverso i quali compiere le proprie operazioni.

Il broker si fa carico di offrire un ambiente tecnologico idoneo agli investimenti, il resto ce lo mette l’investitore. E’ vero che molti guadagnano ma moltissimi perdono anche perché non hanno alcuna formazione specifica sugli investimenti né comprendono come funzionano le dinamiche della Borsa. Alla domanda come funziona la borsa spesso non riescono a rispondere proprio a causa della formazione carente.

Ricordiamoci dunque che anche se le piattaforme di trading hanno semplificato le attività, ogni strumento finanziario comporta dei rischi notevoli di perdite di capitali. Inoltre non è detto che una persona sia effettivamente adatta a fare investimenti, ci vogliono evidentemente delle capacità anche organizzative e di auto controllo che non tutti hanno.

Investire in borsa da casa. Sì ma come?

Come accennato in precedenza si possono scegliere due alternative. La prima consiste nello sfruttare i servizi messi a disposizione da una banca online come può essere Fineco, Ing Direct e così via. La seconda quello di operare tramite un broker online. E’ una questione di costi e di piattaforme. In generale è sufficiente avere un personal computer e anche dei dispositivi mobili come smartphone e tablet per poter sfruttare le App che quasi tutti offrono.

Ma basta questo ? Ovviamente no. Gli investitori di successo sono anche delle persone vincenti. La psicologia, infatti, può fare molta differenza oltre alla preparazione naturalmente. Crederci ed impegnarsi apre la strada verso i buoni risultati.

Naturalmente siamo arrivati ad un livello molto elevato e dunque non si devono trascurare dei dettagli importanti, anche quelli che sembrano più banali. Altrimenti si rischia solo di perdere soldi. E’ infatti molto frequente trovare sui forum finanziari commenti negativi sulle attività di investimento o su perdite subite dopo aver giocato in borsa. Troviamo anche quelli troppo positivi che nascondono qualcosa di poco chiaro, magari un tornaconto personale.

Questo per farvi capire che se volete investire dovete anche imparare a filtrare le fonti di informazione. Blog e forum di settore vanno frequentanti ma con intelligenza, ci sono infatti utenti poco esperti o persone che vendono corsi che cercano di deviare le conversazioni verso argomenti di loro interesse. E’ utile dunque usarli per commentare le notizie sui mercati o per parlare di strategie.

Se siete all’inizio come molti italiani è meglio acquistare un buon libro e partire dalle basi per poter seriamente imparare a investire in Borsa.

Info sull'Autore

Editore online, giornalista, esperto di Web Marketing, Affiliate Marketing e SEO. Proprietario e direttore responsabile di Corretta Informazione e diversi altri siti internet di news generiche e guide di economia. Scopre questo particolare lato del web nel 2010 come articolista, ottenendo nel 2013 l'iscrizione all'Ordine dei Giornalisti (albo pubblicisti). Laureato in Statistica Gestionale presso l'Università La Sapienza di Roma. Contatti: redazionewrt@gmail.com

Lascia Una Risposta