Influenza agosto 2017: sintomi e rimedi naturali per virus intestinale con o senza febbre

Pubblicato il 8 Ago 2017 - 4:14pm di Ubaldo Cricchi

Raffreddore, virus intestinale, febbre e spossatezza: quelli che sono i classici sintomi dell’influenza invernale si possono manifestare, seppure in forma più lieve, anche durante l’estate; cerchiamo di scoprire quali possono essere le cause dell’influenza di agosto 2017, come si manifesta e quali sono i rimedi naturali per superarla in breve tempo.

Cause e sintomi dell’influenza di agosto 2017

Agosto è il mese delle ferie per antonomasia, ma cosa si può fare quando l’influenza estiva cerca di rovinare i piani preparati per la bella stagione? Di sicuro non deve essere il massimo affrontare le vacanze quando si ha a che fare con dolori articolari, senso di debolezza, mal di testa, raffreddore, mal di gola, febbre e, se si è particolarmente sfortunati, problemi intestinali. L’elenco dei sintomi è effettivamente molto simile a quelli tipici dell’affezione invernale, ma le cause sono diverse e gli effetti per fortuna si manifestano in forma più lieve e per un periodo di tempo ridotto (ma questo non significa che possano rivelarsi davvero fastidiosi).

I colpevoli dell’influenza di agosto non sono i virus con cui purtroppo ci si imbatte durante i mesi più freddi dell’anno: nel periodo estivo il nostro corpo è sottoposto a sollecitazioni di vario tipo, tra cui l’alterazione dei livelli di stress (fattore psicoemotivo) e le alte temperature (fattore ambientale). Anche se il periodo delle ferie è quello nel quale ci si dovrebbe riposare e concedersi un po’ di relax, la stanchezza accumulata durante l’anno, i pensieri per l’organizzazione della vacanza e il drastico cambiamento di abitudini sono solo alcuni degli aspetti che vanno ad incidere sul livello di stress. E poi c’è il caldo e l’ambiente esterno in generale, che mettono a dura prova i sistemi di autoregolazione del nostro organismo.

Al di là del caldo eccessivo che può fare all’esterno, i nemici numero uno sono gli sbalzi di temperatura che possono essere causati da variazioni climatiche improvvise (anche in questi giorni in alcune zone del Paese c’è stato un brusco passaggio dall’afa al brutto tempo) o dall’uso sconsiderato del condizionatore. Queste sollecitazioni obbligano il sistema immunitario a riorganizzare il suo modello di difesa in modo troppo repentino e a chi viene colpito dall’influenza di agosto 2017 non rimane altro che cercare di aiutarlo a ritrovare un equilibrio. Facile a dirsi, ma quali sono i rimedi naturali per uscire da questo problema?

Rimedi naturali per tenere alla larga febbre, dolori e virus intestinali

Non ci sono formule magiche o difficili percorsi terapeutici da seguire: basterà infatti seguire alcuni semplici consigli per superare o tenere alla larga i sintomi. La prima cosa da fare è ripararsi dal caldo eccessivo e dal freddo esagerato, così come bisogna stare attenti agli sbalzi di temperatura: l’aria condizionata andrebbe usata in modo intelligente e bisogna dare al corpo la possibilità di adeguarsi gradualmente ai cambi di temperatura da un ambiente all’altro. Come sempre risulta importantissima l’alimentazione, che deve essere equilibrata e ricca di frutta e verdura di stagione, perfette per fornire al corpo le vitamine e i sali minerali di cui ha bisogno.

È necessario inoltre bere molta acqua, in modo fa mantenere un giusto livello di idratazione e un buon equilibrio idrosalino. Poi bisogna fare quello che molti purtroppo di dimenticano di fare durante le vacanze: bisogna riposarsi! Il corpo va rispettato e i suoi tempi di reazione vanno assecondati. Se si riesce a seguire un ritmo di vita regolare ed equilibrato (includendo dei momenti di relax nell’arco della giornata) e si seguono i consigli visti finora non sarà necessario ricorrere ai medicinali, a meno che il quadro clinico non sia più complicato: ad ogni modo, prima di prendere qualsiasi farmaco sarebbe meglio consultare il proprio medico.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta