Multa ZTL Roma: importo, punti patente, termini e requisiti per fare ricorso

Pubblicato il 3 Mag 2018 - 8:46am di Livia Larussa

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla multa per violazione di ZTL a Roma: l’importo, gli eventuali punti detratti dalla patente, i termini e le modalità per fare ricorso. È una cosa che succede davvero a tutti prima o poi, aprendo la cassetta delle lettere capita di ritrovarsi tra le mani una maledetta multa che ci mette davanti a una nostra violazione di una delle norme del codice della strada.

I cittadini delle grandi città e in particolare quelli di Roma vengono multati molto spesso in particolare per la violazione delle così dette ZTL – acronimo per zona a traffico limitato –. Queste zone a traffico limitato sono dunque delle aree cittadine – spesso vi rientrano i centri storici delle grandi città e le zone di maggior interesse – nell’ambito delle quali sostanzialmente, si limita la circolazione dei veicoli durante alcune fasce orarie.

Dove si possono trovare le ZTL a Roma e regolamento

Una zona a traffico limitato può negare l’accesso a qualsiasi tipo di veicolo, o alternativamente potrebbe negarlo soltanto ad alcuni tipi di veicoli, sulla base delle loro caratteristiche tecniche: si pensi ai divieti di circolazione relativi ai veicoli sotto una certa classe di emissioni, o aldi sotto di una certa data, di omologazione o di peso. Tuttavia non bisogna pensare che nel frangente di tempo in cui il divieto di circolazione su queste aree è attivo non vi sia in nessun caso alcun modo di circolare al suo interno.

Molto spesso infatti vengono fatti salvi alcuni veicoli da questo divieto, quali ad esempio: i veicoli usati per il servizio ai disabili, i mezzi di trasporto pubblici, il servizio taxi, i veicoli di sicurezza e le biciclette.Sostanzialmente quindi a non poter accedere alle ZTL sono le automobili i motocicli e tutti i mezzi di trasporto quali camion e rimorchi. E a voler violare questo divieto, naturalmente, come anticipato, si incorre in una spiacevole sanzione, vale a dire la sanzione pecuniaria per eccellenza, la multa.

A Roma le ZTL sono davvero tante, per questo motivo in moltissime aree della città è necessario prestare attenzione a se si possa circolare li in quel momento o meno. Ma nella distrazione di ogni giorno può essere facile che questa valutazione venga tralasciata e dimenticata. Cosi le multe fioccano e il controllo della situazione sfugge di mano. Ma oltre alla multa possono scaturire altre sanzioni e conseguenze dalla violazione di una ZTL? E a quanto corrisponde normalmente l’importo di una multa per questa violazione? Scopriamolo subito.

Sanzioni per violazione di ZTL Roma: importo multa e punti patente

La contravvenzione che riceverete prontamente a casa vostra nel caso in cui doveste violare una zona a traffico limitato è di ben 80 euro – minimo – per la sola sanzione, con l’aggiunta di 14 euro per le spese procedurali, sempre a carico del sanzionato, per un totale di 94 euro in tutto di multa. Tuttavia l’importo può arrivare a cifre ben più alte – fino a 335 euro – se non lo si paga in tempo. Un ottimo motivo insomma per prestare la massima attenzione quando si circola con il proprio mezzo in una zona della città che potrebbe essere ad alto rischio. Oltre che per attivarsi subito quando si riceve la multa.

Come forse saprete tuttavia è dato modo a tutti di vedere l’importo della propria multa ridotta nel caso in cui fosse pagata entro e non oltre 5 giorni dalla ricezione della stessa. Lo sconto a cui si può così accedere è del 30%. Calcolandolo nel caso specifico dell’importo minimo, la sanzione si abbasserebbe a 56 euro, che con l’aggiunta dei soliti 14 euro per le spese procedurali passano a 70 euro in totale. Una consolazione forse magra, ma sicuramente un modo per risparmiare qualcosina nello scontare il proprio errore.

Con riferimento invece agli eventuali punti della patente che vengono ritirati per via della violazione, a ben vedere per il solo accesso non autorizzato ad una zona a traffico limitato non è prevista la perdita di alcun punto. Quanto meno potete stare tranquilli che la vostra patente è al sicuro.

Multa ZTL Roma: requisiti per fare ricorso e come presentarlo

I casi in cui ci si può sottrarre al pagamento di una multa per violazione di ZTL esistono, e sono stati espressamente riconosciuti da numerosi Giudici di Pace sulla base delle più svariate motivazioni. Prima fra tutte le ragioni per cui si può fare ricorso è la poca visibilità o la totale assenza di visibilità della segnaletica relativa alle ZTL. La scritta luminosa “VARCO ATTIVO” che mette in guardia circa l’operatività del divieto deve essere ben riconoscibile all’autista, il quale altrimenti non verrebbe messo nelle condizioni di rispettare la regola.

Ma non solo: ci sono state delle multe annullate non solo per via della non visibilità della segnaletica, ma anche per il suo posizionamento. Se il segnale che indica il varco attivo è posizionato a ridosso della zona a traffico limitato, non viene dato all’autista il modo di evitare per tempo l’accesso alla zona stessa e quindi di rispettare la regola.

Se per queste, o per le tante altre possibili ragioni si ritiene che la multa ricevuta per violazione di ZTL non dovesse essere emessa, allora si potrà contestare la multa facendo ricorso al Prefetto – presentando il ricorso entro 60 giorni dalla notifica della multa – che comunicherà una sentenza entro 120 giorni. Oppure tramite un ricorso da presentare al Giudice di Pace – da fare entro 30 dalla notifica della sanzione –. Questo secondo procedimento richiede anche il versamento di un pagamento per contributo unificato di 41 euro.

Il consiglio è sempre quello di prestare la massima attenzione ai varchi attivi sparsi per la città: ma almeno adesso avete tutte le informazioni del caso e non avrete alcuna sorpresa nel caso riceveste una multa per violazione di ZTL. Avendo anche gli strumenti per porre in essere un eventuale ricorso, sicuramente ve la caverete alla grande nel caso ne aveste necessità.

Info sull'Autore

1 Commento finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

  1. Gino 20 settembre 2018 at 15:10 - Reply

    Credo di aver preso la multa allo ztl di Roma zona Trastevere io sono di fuori e penso che fare ricorso verso gli uffici sia complicato. Come al solito pagherò

Lascia Una Risposta