Napoli-Verona, Roma-Spezia e Fiorentina-Carpi: orario diretta tv e formazioni Coppa Italia del 16 dicembre

Pubblicato il 14 Dic 2015 - 6:14pm di Ubaldo Cricchi

Mercoledì 16 dicembre verranno giocate quattro partite valide per gli ottavi di finale della Coppa Italia: oltre al derby della Mole tra Juventus e Torino si disputeranno Roma-Spezia, Fiorentina-Carpi e Napoli-Verona. Tutti i match, che in soli novanta minuti decideranno chi proseguirà il cammino nella competizione (la doppia sfida andata e ritorno ci sarà solo per le semifinali) potranno essere seguiti in diretta tv. Diamo anche uno sguardo alle probabili formazioni che scenderanno in campo mercoledì.

Le probabili formazioni degli ottavi di finale di Coppa Italia

Ad aprire il calendario delle partite degli ottavi di Coppa Italia del 16 dicembre sarà la sfida tra la Roma e lo Spezia, il cui fischio d’inizio è previsto per le 14:30. Rudi Garcia, dopo il buon pareggio contro il Napoli, cercherà di riportare la sua squadra alla vittoria per lasciarsi alle spalle un periodo poco positivo. Probabilmente ci sarà un po’ di turnover e il tecnico francese potrebbe schierare un 4-3-3 con De Sanctis in porta; Maicon, Castan, Rudiger e Palmieri a comporre la linea difensiva; Keita in cabina di regia affiancato da Pjanic e Vainqueur; il tridente offensivo leggero composto da Iago Falque, Iturbe e Salah. Lo Spezia, che da meno di un mese ha ingaggiato Domenico Di Carlo come allenatore, si presenterà con un 4-4-2 composto da Chichizola; Valentini, Teriz, Piccolo e Migliore in difesa; Ciurria. Juande, Martic e Situm a metà campo; Catellani e Nenè in attacco.

Alle 16:30 sarà il turno di Fiorentina-Carpi, una delle tante sfide tra compagini di Serie A che caratterizzano questi ottavi di finale di Coppa Italia. I viola sono all’esrodio stagionale nella manifestazione, mentre il Carpi ha già eliminato Livorno e Vicenza. Paulo Sousa, che finora è riuscito a gestire bene le energie dei suoi giocatori tra campionato e Europa League, dovrebbe schierare un 4-3-1-2 con il portiere di Coppa Sepe; Gilberto e Pasqual terzini con Roncaglia e Astori centrali di difesa; Suarez, Ferndez e Vecino a centrocampo; in avanti Verdù a supporto delle punte Rossi e Babacar. L’allenatore del Carpi Castori potrebbe rispondere con il 4-4-1-1 con Brkic in porta; Wallace, Gagliolo, Letizia e Gabrile Silva in difesa; Gino e Marrone interni d centrocampo con Matos e Martinho sulle fasce; Lazzari alle spalle della punta Borriello.

Il fischio d’inizio di Napoli-Verona è previsto per le ore 19:00. La sfida tra partenopei e scaligeri non è mai semplice, vista l’accesa rivalità tra le due tifoserie. Sarri farà un po’ di turnover in vista dell’ultimo sforzo in campionato prima della pausa natalizia: per non perdere terreno nei confronti dell’Inter (impegnata con la Lazio), domenica prossima il Napoli deve assolutamente vincere a Bergamo contro l’Atalanta. Nel 4-3-3 di Coppa Italia potrebbero trovare spazio Gabrile tra i pali; Maggio, Chiriches, Koulibaly e Strinic in difesa; David Lopez, Valdifiori e Chalobah a centrocampo; Mertens, Higuain e Callejon in attacco (Gabbiadini non è ancora disponibile). La sfida di Coppa Italia permetterà al uovo mister Delneri di testare qualche giocatore che non ha ancora provato in campionato, ma difficilmente vedremo una formazione molto lontana da quella che è riuscita a bloccare il Milan sul pareggio nell’ultima gara di campionato: molto probabilmente i gialloblu dovranno fare a meno dell’attaccante Juanito Gmez.

Orari e diretta tv: Napoli-Verona alle 19:00

Tutte le partite degli ottavi di finale di Coppa Italia verranno trasmesse in diretta tv sui canali della televisione di Stato: il programma della giornata di mercoledì 16 dicembre inizia con Roma-Spezia alle 14:30 su Rai Due, poi sarà il turno di Fiorentina-Carpi alle 16:30 su Rai Tre e infine Napoli-Verona alle 19:00 su Rai Due.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta