Nove Lune e Mezza con Claudia Gerini e Giorgio Pasotti: recensione e trama del film di Michela Andreozzi

Pubblicato il 12 Ott 2017 - 5:30pm di Giacinta Carnevale

Arriva nelle sale cinematografiche italiane “Nove Lune e Mezza”, la prima commedia diretta dall’attrice romana Michela Andreozzi. Nel cast del film troviamo Claudia Gerini, Giorgio Pasotti, Lillo Petrolo e Stefano Fresi.

Debutta al cinema l’opera prima di Michela Andreozzi “Nove Lune e Mezza”: trama e cast

Arriva oggi al cinema “Nove Lune e Mezza”, il film di Michela Andreozzi che esordisce per la prima volta alla regia. La pellicola, dove l’attrice è anche co-sceneggiatrice e protagonista, è prodotta da Isabella Cocuzza e Arturo Paglia e distribuita in 250 sale dalla Vision Distribution in collaborazione con Paco Cinematografica. La commedia è stata girata quasi completamente a Roma. La sceneggiatura di “Nove Lune e Mezza” è stata scritta, come anticipato, dalla stessa Andreozzi insieme ad Alessia Crocini e Fabio Morici. Ad occuparsi invece della fotografia è stato Tani Canevari mentre a firmare le musiche originali troviamo il cantautore e compositore Niccolò Agliardi.

Protagoniste di “Nove Lune e Mezza” sono due sorelle, due donne molto unite anche se con uno stile di vita diametralmente opposto. Livia è una violoncellista bella e indipendente mentre Modesta detta Tina è timida e fa il vigile urbano nonostante una laurea alle spalle. Entrambe convivono con un compagno: Livia è fidanzata con Fabio, un osteopata carismatico e dolce, mentre Tina sta con Gianni, un suo collega ordinario ed intollerante verso gli extracomunitari. Nella vita se Livia ha sempre dichiarato di non avere nessuna intenzione di diventare madre, Tina è da tempo che tenta di avere un figlio senza riuscirci. Per questo motivo Livia, consigliata dal loro amico ginecologo Nicola, decide di portare avanti una gravidanza per la sorella. Nei nove mesi successivi Tina dovrà fingere di essere incinta mentre sua sorella dovrà nascondere il pancione dando vita a una serie di episodi tragicomici che coinvolgeranno tutta la loro famiglia. In questo lungo periodo cambieranno molte cose ed il rapporto tra Livia e Tina rischierà di incrinarsi.

Nel cast artistico di “Nove Lune e Mezza” troviamo, oltre a Michela Andreozzi (Tina), anche Claudia Gerini (Livia), Giorgio Pasotti (Fabio), Lillo Petrolo (Gianni), Stefano Fresi (Nicola), Claudia Potenza (Costanza), Alessandro Tiberi (Vanni), Massimiliano Vado (Manfredi), Nunzia Schiavo (Maria), e Nello Mascia (Antonio). Presenti poi con piccole ma simpatiche partecipazioni Paola Tiziana Cruciani (Teresa, l’ostetrica), Federica Cifola e la cantante Arisa (donna partoriente solitaria), protagonista anche della colonna sonora del film con il brano “Ho cambiato i piani”.

Recensione di Nove Lune e Mezza: una commedia brillante che affronta con leggerezza temi importanti

Non è semplice esordire al cinema con un’opera prima soprattutto in Italia e in particolar modo se sei una donna. Eppure Michela Andreozzi, attrice romana, è riuscita a portare sul grande schermo una commedia brillante che affronta con leggerezza tante tematiche importanti e d’attualità. “Ho deciso di fare questo film – ha spiegato la stessa regista nel corso della conferenza stampa di presentazione a Roma – perché avevo voglia di raccontare come sono oggi le donne, che cosa siamo disposte a fare per amore, che cos’è una famiglia”. Michela Andreozzi ha voluto raccontare proprio le diverse tipologie di nuclei familiari: dalla cosiddetta famiglia “tradizionale” a quella omogenitoriale passando per quella neocatecumenale che sforna figli per volere di Dio.

Ma quello che accomuna ognuna di queste famiglie è l’amore. Come quello di una sorella che decide di compiere un gesto d’affetto e altruismo “donando” il suo utero all’altra che non riesce ad avere un figlio proprio. La Andreozzi tocca così un tema molto delicato come quello delle madri surrogate e dell’utero in affitto ma lo fa con un pizzico di sincera ironia e lasciando al pubblico un semplice quesito: “se una persona, con un gesto d’amore verso un’altra, vuole donare una parte di sé… perché non può farlo?”. Sono tanti i momenti divertenti in “Nove Lune e Mezza”  in cui spiccano le ottime interpretazioni di Claudia Gerini, della stessa Andreozzi, di Pasotti, Lillo e degli altri attori del cast.

Questa è una pellicola sulle donne e per le donne dove per una volta vediamo gli uomini relegati nei ruoli di fidanzati e mariti che non riescono a tenere il passo delle loro compagne. Nel finale del film poi una verace e simpatica Paola Tiziana Cruciani, nei panni dell’ostetrica, ci regala un altro momento di riflessione affermando che “i figli non sono di chi li fa nascere ma di chi li cresce”. Insomma nell’opera prima di Michela Andreozzi sembrano esserci quasi tutti gli ingredienti giusti per una commedia ironica e fresca dove le risate non mancano. A seguire vi lasciamo con il trailer ufficiale di “Nove Lune e Mezza”.

Info sull'Autore

Aspirante giornalista, la mia passione per la scrittura nasce fin dai tempi del liceo. Attualmente sono redattrice delle sezioni Cinema e Spettacolo, Musica e Moda e Cultura di CorrettaInformazione.it. Tra le cose che amo ci sono il calcio, la musica, le serie tv ed il cinema.

Lascia Una Risposta