Orario esatto inizio Autunno 2016, quando sarà: equinozio oggi 22 settembre e prossimo cambio ora solare-legale

Pubblicato il 22 Set 2016 - 9:09am di Ubaldo Cricchi

Come dicevano i Righeira? Ah, l’estate sta finendo: nessuna frase può essere più adatta di questa per descrivere la giornata di oggi, visto che nel pomeriggio del 22 settembre ci sarà l’equinozio che segnerà l’inizio ufficiale dell’autunno 2016; scopriamo insieme l’orario esatto e qualche curiosità su questo momento dell’anno, ricordando che tra non molto sarà necessario mettere mano alle lancette dei nostri orologi per il cambio da ora legale a ora solare.

Il 22 settembre c’è l’equinozio: ecco l’orario esatto dell’inizio dell’autunno 2016

Molto spesso si dice che l’autunno inizia in una data precisa: non è esatto dire così, visto che la nuova stagione prende il via con l’equinozio, che non è una giornata, ma un momento ben preciso. Estate e autunno infatti si danno il cambio nel preciso momento in cui il Sole si trova allo Zenit dell’Equatore della terra. Si può aggiungere che il giorno dell’equinozio è caratterizzato da una particolarità: il dì e la notte hanno la stessa durata (anche se per avere questa parità in Italia si dovrà attendere qualche giorno ancora a causa della rifrazione atmosferica). Per noi che viviamo nell’emisfero boreale l’inizio dell’autunno 2016 è previsto per il 22 ottobre alle ore 14:21.

Tutte le stagioni nascono con un determinato evento astronomico: i solstizi (ovvero i giorni in cui le ore di sole sono al loro massimo o al loro minimo) danno il via ad estate ed inverno, mentre gli equinozi (ovvero i giorni in cui dì e notte hanno la stessa durata) sono i momenti da cui cominciano primavera e autunno. Equinozi e solstizi dipendono dalla posizione della Terra nel suo moto di rivoluzione che effettua mentre gira intorno al Sole: nei solstizi il Sole a mezzogiorno si trova esattamente alla sua minima o massima distanza rispetto all’Equatore, mentre negli equinozi il Sole si trova all’intersezione del piano dell’eclittica e quello dell’Equatore Celeste.

Come possiamo notare sfogliando di calendari degli anni passati, le stagioni non iniziano sempre lo stesso giorno: l’inverno comincia tra il 21 e il 22 dicembre, la primavera tra il 20 e il 21 marzo, l’estate tra il 20 e il 21 giugno e l’autunno tra 22 e il 23 settembre. Questo è dovuto al fatto che il calendario solare e quello “civile” hanno una diversa durata (gli anni bisestili infatti esistono proprio per ovviare a questa discrepanza). Un’altra cosa da aggiungere: le stagioni astronomiche e le stagioni meteorologiche hanno lo stesso nome e la stessa durata (sempre tre mesi), ma non lo stesso giorno d’inizio: le stagioni meteorologiche di solito iniziano circa una ventina di giorni prima rispetto a solstizi ed equinozi.

Si avvicina il momento del cambio ora solare-legale

L’inizio dell’autunno 2016 ci ricorda anche che tra poco arriverà un altro appuntamento importante, ovvero quello con il cambio da ora legale a ora solare: alle 3:00 della notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre si dovrà mettere mano agli orologi per spostare le lancette indietro di sessanta minuti (si dormirà quindi un’ora in più). Con questo stratagemma riusciremo a sfruttare meglio la luce del mattino, ma alcune persone potrebbero soffrire di qualche piccolo disturbo (stress, difficoltà a concentrarsi, maggiore suscettibilità, spossatezza) legato alla difficoltà dell’organismo ad abituarsi al nuovo ritmo, ma il tutto verrà superato nel giro di pochi giorni.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta