Prestiti Personali 9-10-11 Febbraio 2017: migliori prestiti on line per pensionati e dipendenti

Pubblicato il 9 Feb 2017 - 11:56am di Ubaldo Cricchi

Quando c’è la necessità di richiedere dei prestiti personali per realizzare un preciso progetto oppure per avere una certa liquidità a disposizione, i dipendenti e i pensionati hanno più possibilità di vedere accolta la loro richiesta, visto che la maggior parte delle banche e delle finanziarie inserisce il possesso di un reddito dimostrabile tra i requisiti necessari; vediamo quali sono le migliori offerte tra i finanziamenti online disponibili in questo periodo dal 9 all’11 febbraio 2017.

Le promozioni di febbraio 2017 di BancoPosta

Partiamo con i prestiti personali BanoPosta in promozione in questo febbraio 2017: fino alla fine del mese è possibile richiedere il Prestito BancoPosta Auto per ottenere importi dagli 8.000 ai 30.000 euro con durata dai 30 agli 84 mesi; la promozione attuale permette di ottenere 10.000 euro da restituire in 60 mensilità con rate da 200,38 euro, con Tan fisso al 7,50% e Taeg al 7,84%. In offera c’è anche il Prestito BancoPosta Consolidamento, grazie al quale si possono richiedere importi dai 3.000 ai 50.000 euro con durata dai 30 ai 96 mesi; l’esempio di promozione in corso che viene riportato sul sito ufficiale fa riferimento ad un finanziamento da 18.000 euro da rimborsare in 90 mesi con rate da 265,70 euro, con Tan fisso al 7,90% e Taeg all’8,24%. Il terzo prodotto in promozione è il Prestito BancoPosta Flessibile (con possibilità di sfruttare l’opzione Cambio Rata) : si possono richiedere importi tra i 3.000 e i 30.000 euro con piani di rimborso dalla durata da 24 a 108 mesi; attualmente si possono richiedere 18.000 euro da restituire in 90 mesi con rate da 268,88 euro, con Tan fisso all’8,25% e Taeg all’8,61%. Bisogna sottolineare che queste offerte sono riservate a chi accredita lo stipendio o la pensione sul conto corrente BancoPosta di cui è titolare.

Prestiti personali online con Findomestic, Agos, Compass, ING Direct

Un’altra promozione sui prestiti personali che può essere richiesta in questi giorni di febbraio 2017 viene proposta da Findomestic: il prodotto in questione è il Prestito Personale Flessibile, che permette di ricevere importi tra i 1.000 e i 60.000 euro con possibilità di restituire la somma in 6/120 rate. L’offerta in corso permette di ottenere 14.000 euro da rimborsare con 96 rate da 186 euro, con Tan fisso al 6,26% e Taeg fisso al 6,48% (il totale che il cliente deve rimborsare ammonta a 17.856 euro). Il cliente può sfruttare le opzioni Cambio Rata e Salto Rata. Per richiedere questo finanziamento è necessario avere un’età tra i 18 e i 75 anni, risiedere sul territorio italiano, essere titolari di un conto corrente e avere un reddito dimostrabile (ecco perché possiamo inserire questo prodotto tra quelli ideali per pensionati e dipendenti).

I prestiti personali online Agos permettono di richiedere somme dai 500 ai 30.000 euro con piani di rimborso dalla durata di 12/120 rate. Anche in questo caso il prodotto può essere reso più flessibile grazie alla possibilità di saltare una rata (posticipandone il pagamento) o modificarne l’importo; sul sito sono illustrati due esempi: il primo fa riferimento ad un finanziamento di 6.000 euro da rimborsare in 60 mesi con rate da 115,30 euro, con Tan fisso al 4,94% e Taeg al 6,83% (la somma dovuta complessiva ammonta a 7.062 euro); il secondo esempio invece parla di un prestito da 10.000 euro da rendere in 84 rate da 143,70 euro al mese, con Tan al 4,91% e Taeg al 6,17% (importo totale dovuto dal cliente: 12.266,80 euro). Queste promozioni saranno valide fino al termine di marzo 2017.

Compass invece è in grado di concedere prestiti personali da 5.000 a 30.000 euro che possono essere restituiti in minimo 24 mesi e massimo 84 mesi. I tassi massimi applicabili sono Tan 15,15% e Taeg 20,58%. L’offerta che prendiamo in considerazione consiste in un finanziamento da 9.000 euro da restituire in 60 mesi: con il Tan fisso al 9,90% e il Taeg all’11,45%, il totale da rimborsare ammonta a 11.703,48 euro. In questo periodo è valida un’offerta anche per quanto riguarda il Prestito Arancio di ING Direct: un prestito da 10.000 euro può essere rimborsato in 60 mesi con rate da 202,52 euro, con Tan fisso al 7,95% e Taeg all’8,36% (il totale da rimborsare è pari a 12.176,20 euro); il Prestito Arancio può essere richiesto direttamente online con pochi clic, permette di ottenere degli sconti se l’addebito delle rate avviene su un Conto Corrente Arancio e può essere gestito grazie alle opzioni Salta Rata e Riduci Rata.

Finanziamenti con cessione del quinto per pensionati e dipendenti

Visto che stiamo parlando di prestiti personali pensati per dipendenti e pensionati, un’altra soluzione può essere rappresentata dal prestito con cessione del quinto: si tratta di una speciale tipologia di finanziamento riservata proprio ai dipendenti pubblici o privati e ai pensionati che si contraddistingue per il fatto che il rimborso della rata avviene direttamente in busta paga (o sul cedolino della pensione) e che l’impegno mensile non può superare il 20% (ovvero un quinto) dello stipendio o pensione. Con la cessione del quinto, BancoPosta permette di ottenere importi di 10.000 (pensionati) o 75.000 (dipendenti pubblici) euro; Findomestic ha in corso una promozione che permette di ottenere 15.000 euro da rendere in 120 rate fisse da 166 euro (Tan 5,93% e Taeg 6,09%), ma anche Agos e Compass consentono ai propri clienti di richiedere questa tipologia di finanziamento.

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta