Prestito Compass 10000 euro: preventivo e calcolo rata

Pubblicato il 22 Mar 2018 - 10:24am di Ubaldo Cricchi

Uno dei primi nomi che viene in mente quando si pensa al mondo dei finanziamenti è senza dubbio quello di Compass: la società finanziaria (che dal 2015 ha assunto la qualifica di banca) fa parte del Gruppo Mediobanca, può contare su più di 170 punti vendita sull’intero territorio nazionale tra filiali dirette e agenzie autorizzate e ha al momento più di due milioni di clienti attivi. Scopriamo quali sono i finanziamenti erogati e come ottenere un preventivo e fare il calcolo della rata per un prestito Compass da 10.000 euro.

>>> CLICCA QUI E FAI UN PREVENTIVO GRATUITO: SCOPRI SUBITO IL MIGLIOR PRESTITO DA 10000 EURO <<<

I finanziamenti da 10000 euro erogati da Compass

Compass agisce in tre diversi campi: prestiti, carte e conti e assicurazioni. In questo articolo ci occupiamo solo dei finanziamenti; la società può erogare:

  • prestiti finalizzati Compass da 10000 euro, ovvero i finanziamenti destinati all’acquisto di un determinato bene o servizio; con più di 35.000 esercizi convenzionati, con questa forma di prestito è possibile finanziare l’acquisto praticamente di ogni cosa, dalle auto alle cure mediche, passando per i mobili, le polizze assicurative, prodotti di elettronica e così via;
  • cessione del quinto 10000 euro Compass, ovvero quel finanziamento destinato ai lavoratori dipendenti pubblici o privati e ai pensionati che si distingue per la metodologia di rimborso: le rate mensili (il cui importo non può essere più alto di un quinto dello stipendio o della pensione) vengono pagate dal datore di lavoro o dall’ente che eroga la pensione, che poi trattiene il relativo importo dalla busta paga o dal cedolino;
  • prestiti personali da 10000 euro, ovvero quei finanziamenti Compass caratterizzati dall’assenza di un obbligo di destinazione: in altre parole, le somme erogate possono essere utilizzate in assoluta libertà da chi le ha ottenute; a differenza del prestito finalizzato (con il quale gli importi concessi vengono accreditati sul conto dell’esercente che fornisce il bene o il servizio acquistato), i soldi prestati vengono quindi messi a disposizione del richiedente.

Le caratteristiche dei prestiti personali da 10000 euro e i requisiti per richiederli

Sono proprio i prestiti personali i protagonisti di questa piccola guida: con un prestito Compass è possibile richiedere importi fino a 30.000 euro e beneficiare di condizioni personalizzate, in modo da poter individuare un rapporto tra durata del piano di rimborso ed importo delle rate mensili che possa essere in linea con le esigenze e le possibilità finanziarie del cliente. L’offerta di prestiti personali targata Compass è ampia ed è composta da cinque prodotti distinti:

  • il Prestito Personale Easy permette di ottenere importi fino a 30.000 euro ed è disponibile in quattro versioni:
    • Easy Classic, il classico prestito che dà la certezza della rata fissa per tutta la durata del rimborso;
    • Easy Change, il prestito che consente di modificare l’importo della rata mensile (passando dalla rata base a quella alta o a quella bassa) fino ad un massimo di cinque volte, cambiando di conseguenza anche la durata del finanziamento;
    • Easy Jump, la soluzione che permette di saltare il pagamento di una rata, posticipandone il pagamento a fine finanziamento (anche in questo caso si può fare senza costi fino ad un massimo di cinque volte durante tutta la durata del rimborso);
    • Easy Flex, il prodotto più completo, che dà la possibilità di sfruttare entrambe le opzioni di cambio rata o di salto rata per un massimo di cinque volte.
  • Il Prestito Personale Jump permette di ottenere importi fino a 30.000 euro e consente di sfruttare fino ad un massimo di cinque volte senza costi aggiuntivi l’opzione di Salto Rata, rimandando il pagamento delle rate saltate al termine del finanziamento.
  • Il Prestito Personale Total Flex consente di richiedere importi fino a 30.000 euro e non solo dà la possibilità di scegliere tra un’infinita serie di combinazioni tra numero e importo delle rate in fase di richiesta, ma permette anche di saltare una rata all’anno (fino ad un massimo di cinque volte complessive) o di ridurre l’importo della rata, allungando così la durata del piano di rimborso.
  • Il Prestito Personale Cifra Tonda permette di richiedere importi fino a 20.000 euro e si distingue per la semplicità della rata, che è tutto compreso e rimane costante per tutta la durata del finanziamento.
  • Il Prestito Peronale Unica è invece la soluzione studiata per chi ha già dei finanziamenti in corso e vorrebbe raggruppare tutti gli impegni mensili in un’unica scadenza e, magari, ottenere ulteriore liquidità. Anche in quesro caso l’importo massimo erogabile è di 30.000 euro.

Possono richiedere un prestito Compass tute le persone che hanno la residenza in Italia e hanno un’età tra i 18 e i 70 anni; al momento della domanda di finanziamento bisogna presentare anche la carta d’identità, il codice fiscale e un documento attestante il reddito (i lavoratori dipendenti devono presentare la loro ultima busta paga, i pensionati devono mostrare il cedolino, mentre i lavoratori autonomi devono portare la loro ultima dichiarazione dei redditi); i cittadini stranieri devono risiedere in Italia da almeno 12 mesi e devono avere il permesso di soggiorno valido.

Come fare il calcolo della rata e ottenere un preventivo di prestito Compass da 10000 euro

Naturalmente prima di recarsi in filiale per presentare la richiesta di prestito Compass (questa società al momento non permette di inviare domande di finanziamento online) è necessario cercare di informarsi sui costi che questa operazione potrebbe comportare e sull’entità della rata mensile: solo in questo modo si potrà capire se si sta facendo la scelta giusta in termini di convenienza e se l’impegno mensile potrà essere sostenuto senza grosse difficoltà.

Per fare il calcolo della rata si può ricorrere all’ormai nota formula di matematica finanziaria:
importo rata = importo del finanziamento x {interesse mensile/[(1-(1+interesse mensile)-numero di mesi]},
ma perché non sfruttare gli strumenti che ci sono a disposizione sul web, che sono molto più comodi e danno anche risultati molto più precisi? Navigando su internet è possibile trovare diversi siti che permettono di fare il calcolo della rata online inserendo alcuni dati fondamentali (importo richiesto, tassi applicati, durata del finanziamento), ma il modo più comodo per ottenere un preventivo consiste nel collegarsi al sito ufficiale di Compass ed utilizzare il simulatore online.

Dalla homepage di www.compass.it bisogna andare nella sezione dedicata ai prestiti personali e selezionare dal menù laterale la voce Calcola la tua rata: l’utilizzo del simulatore è intuitivo: basta inserire la somma che si intende richiedere e indicare la durata del piano di rimborso espressa in mesi; nella parte sottostante il sistema mostrerà l’importo di ogni rata, il TAN applicato e il TAEG del finanziamento. Il cliente può modificare l’importo e la durata tutte le volte che vuole finché non troverà un preventivo con la rata più adatta alle sue esigenze.

L’esempio: calcolo e preventivo per un prestito Compass da 10000 euro

>>> PREVENTIVO DI PRESTITO GRATUITO: CLICCA QUI E CALCOLA LA RATA <<<

Visto che a noi interessa fare il calcolo della rata di un prestito Compass da 10.000 euro non dobbiamo fare altro che inserire questa cifra nella casella Digita l’importo; a questo punto bisogna scegliere la durata, selezionando un numero di mesi compreso tra un minimo di 24 e un massimo di 84. A prescindere dalla durata selezionata, il TAN (ovvero il tasso di interesse applicato dalla banca) rimane fisso al 9.90%, mentre varia il TAEG (che invece esprime il costo complessivo del finanziamento). Chi opta per una durata minima si ritroverà a pagare delle rate mensili particolarmente elevate e un TAEG molto alto; allungando la durata del prestito sia l’importo della rata che il tasso annuo effettivo globale diminuiscono. Facciamo qualche esempio:

  • un prestito Compass da 10.000 euro con durata da 24 mesi comporta il pagamento di rate da 467,90 euro, con TAN 9,90% e TAEG 12,45%;
  • un prestito Compass da 10.000 euro con durata da 60 mesi comporta il pagamento di rate da 215,16 euro, con TAN 9,90% e TAEG 11,41%;
  • un prestito Compass da 10.000 euro con durata da 84 mesi comporta il pagamento di rate da 167,98 euro, con TAN 9,90% e TAEG 11,20%.
Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta