Rimborso pensioni, delusione e polemiche per l’importo del bonus Poletti

Pubblicato il 15 Ago 2015 - 5:56pm di Ubaldo Cricchi

Ad Agosto per molti pensionati italiani è arrivato il famoso rimborso previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale per il blocco della perequazione introdotto dalla legge Fornero. Il problema è che quello che molti hanno definito il bonus Poletti secondo molte persone è stato inferiore rispetto a quanto promesso dal Governo: alcuni pensionati che pensavano di rientrare tra i rimborsati non hanno ricevuto nulla, mentre altri sono rimasti delusi dall’importo percepito, diverso (e inferiore) rispetto a quello che avevano pronosticato.

Bonus Poletti, la delusione dei pensionati che si aspettavamo importi maggiori

Alla base della differenza tra il rimborso pensioni ottenuto e quello sperato c’è senza dubbio la tassazione: il prelievo fiscale ha di fatto ridotto del 25% l’importo dei rimborsi. In media, i beneficiari del bonus Poletti hanno ricevuto una cifra intorno ai 350 euro (con un massimo di 750 euro e un minimo che non raggiunge i 200 euro). Cifre decisamente diverse da quei 850/900 euro di cui parlavano gli esponenti del Governo che, ora pare chiaro, facevano riferimento ad importi lordi.

Chi non ha ricevuto nulla sono i pensionati di nuova assegnazione, ovvero coloro che ricevono l’assegno solo dal 2013. Le loro pensioni infatti non sono state influenzate dal blocco imposto dalla legge Fornero. Il rimborso è andato solo a chi riceveva una pensione pari ad una cifra compresa tra il triplo e il sestuplo della minima (ovvero chi riceve tra i 1.405 e i 2,180 euro lordi). Le pensioni che non rientrano in questa fascia non hanno avuto nessun rimborso perchĂ© nulla gli era stato levato.

Una raccolta firme per un nuovo rimborso pensioni

A parte la delusione dei molti pensionati che non hanno ricevuto quanto si aspettavano, la sensazione è quella che il rimborso ottenuto ad Agosto non è altro che una minima frazione di quello che le norme della riforma Fornero hanno tolto dalle tasche dei pensionati. Circola infatti l’idea di organizzare una raccolta firme per richiedere la rivisitazione della sentenza della Corte Costituzionale o per ottenere l’inserimento di ulteriori rimborsi nella prossima legge di StabilitĂ .

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

1 Commento finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

  1. gianni 9 settembre 2015 at 10:49 - Reply

    non ho ricevuto il bonus –Poletti–come posso fare per avere chiarimenti in merito.
    grazie

Lascia Una Risposta