Risolvi Problemi di Matematica: siti gratis online per seconda, terza e quarta elementare

Pubblicato il 1 Feb 2019 - 3:58pm di Sara Fiori

Oggi prenderemo in considerazione alcune di quelle che sono le applicazioni presenti online che aiutano i bambini a risolvere i problemi di matematica.

Come risolvere i Problemi di Matematica online gratis

Per molti di coloro che sono nati nel secondo millennio, può sembrare una cosa strana, ma da qualche anno a questa parte è possibile avere sul proprio Smartphone o sul proprio tablet, delle applicazioni che riguardano la matematica più semplice, e che possono aiutare i bambini delle elementari a svolgere i loro compiti ed i loro conti in maniera interattiva e probabilmente invitante rispetto ad una classica modalità di approccio allo studio. Alcune di queste applicazioni potrebbero anche essere consigliate dalle insegnanti stesse, in quanto, essendo oggi molto diffusa una modalità di apprendimento molto interattiva e legata alla tecnologia, non sembrerebbe strano se fosse così. Ovviamente le applicazioni sono molteplici e possono essere dedicate a studenti di differenti classi di studio. Ci sono quelle più complesse e quelle più semplici. Quelle di cui ci andremo ad occupare oggi, sono alcune fra quelle che possono essere utilizzate dai ragazzi che frequentano la seconda, la terza elementare e la quarta.

Risolvi Problemi di Matematica: le migliori applicazioni online

Una applicazione che si dedica alla risoluzione dei problemi della matematica, prende il nome di “FastMath – Scansione & Risolvi”. Essa consente di fotografare un problema di matematica, anche nel caso in cui fosse scritto a mano, e propone poi subito dopo la soluzione con tutti i passaggi e le annesse spiegazioni nel momento in cui si avesse bisogno di comprendere il motivo di alcuni calcoli. Certamente può essere un supporto molto importante nel momento in cui ci si approccia alla risoluzione di un problema matematico, che magari ci comporta qualche difficoltà non indifferente, ma è sempre bene utilizzare questa tipologia di strumento come una sorta di controllo, per valutare e capire dove sono gli errori e cercare di non commetterli più, e dunque non in sostituzione di quello che dovrebbe essere quantomeno un tentativo di risolvere il problema in maniera autonoma, soprattutto quando si tratta di bambini più piccoli, dal momento che si stanno approcciando alla matematica da poco ed farsi risolvere i problemi da un’applicazione forse non è proprio il massimo per iniziare una carriera scolastica.

Vi è poi “Photomat”, che ha anch’essa la capacità di scansionare i problemi matematici direttamente dal foglio sul quale sono stati scritti. Le istruzioni che verranno fornite dopo la risoluzione del problema saranno ben dettagliate e potranno consentire a colui che si approccia ad effettuare il calcolo, di comprendere quali siano stati i suoi errori nel caso in cui ne avesse fatti alcuni prima di giungere a richiedere l’aiuto di un supporto digitale che svolgesse l’esercizio al suo posto.

Un’altra applicazione che si propone di risolvere i problemi dei giovani studiosi in questo caso riguarda la geometria, e di chiama infatti “Risolvi geometria”. Questa applicazione consente all’utente di disegnare direttamente sulla figura geometrica che si trova davanti sullo schermo. Vi è la possibilità di aggiungere più figure ad uno stesso problema. Si possono poi spostare e ridimensionare le figure che si stanno analizzando ed è possibile usufruire di tante altre caratteristiche.

Per quanto riguarda la geometria vi è anche l’applicazione “Geometria Calcolatrice” che si propone di risolvere i problemi geometrici dei suoi utenti offrendo la possibilità di calcolare le forme, le aree i perimetri e quant’altro.

Queste sono solamente alcune delle applicazioni che risolvono problemi di matematica che è possibile scaricare online, nel prossimo paragrafo ci andremo ad occupare anche di altri tipi di applicazioni matematiche, forse più semplici talvolta, che aiutano i bambini della seconda, terza e quarta elementare a risolvere i calcoli e ad esercitarsi quanto più possibile, divertendosi.

Risolvi problemi Matematica per bambini delle scuole elementari

In questo paragrafo andremo a fare una piccola e breve lista di quelli che sono i programmi e le applicazioni che è possibile scaricare sul proprio tablet o sul proprio smartphone per poter consentire ai bambini della seconda, terza e quarta elementare di esercitarsi nella matematica e quindi di risolvere i problemi che essa propone. Sono delle applicazioni che possono essere chiaramente usate anche dagli adulti, che potrebbero aiutare i più piccoli nell’utilizzo del mezzo tecnologico e nello stesso tempo fare un bel ripasso di tutte quelle cose che potrebbero essere state dimenticate.

Una delle applicazioni che possiamo trovare in questo settore prende il nome di “Montessori Numberland”. Già il fatto che porta il nome di una grande e famosa insegnante che ha ideato un metodo personale di insegnamento, può essere un punto a favore per questa applicazione. Quest’ultima ha come scopo principale e primario quello di fare in modo che i bambini imparino presto le tabelline.

Vi è poi “matematica per bambini (4 – 8 anni)” che, come possiamo ben intuire, è destinata ai bambini che hanno dai quattro agli otto anni. Per loro è possibile imparare qui molte cose, come ad esempio le addizioni, le sottrazioni, le divisioni, le moltiplicazioni, i numeri in generale, il “maggiore di”, “minore di”, “uguale a”. Tutte cose che chiaramente vanno suddivise per età, poiché i bambini più piccoli molto probabilmente non saranno ancora in grado di svolgere delle operazioni complete e dei conti complessi, ma quantomeno potranno in questo modo approcciare al mondo dei numeri in maniera divertente e cominciare ad abituarsi alla forma dei numeri, ai loro conti e a tutto quello che ancora li aspetterà in questo campo, che a volte può sembrare tanto ostico e difficile ai più.

Vi è poi anche un altro gioco che è possibile scaricare online, ed è chiamato “Tartaruga matematica per bambini”. I bambini tramite questo gioco avranno la possibilità di imparare a riconoscere i numeri, a contare, fare addizioni e sottrazioni, e trovare i numeri mancanti, sempre aiutati dalla simpatica tartarughina che li accompagnerà in questo viaggio digitale di formazione. I bambini riceveranno anche delle ricompense quando vinceranno dei giochi specifici, essendo così forse più motivati a fare bene.

Un’altra applicazione, che si presenza più come un gioco matematico ed è indirizzata ai bambini che vanno dai 5 ai 10 anni, prende il nome di “AB Math Life – giochi”. Questa app presenta delle animazioni e la possibilità per i bambini di scegliere le operazioni che desiderano.

Un’altra applicazione scaricabile sui propri dispositivi elettronici si chiama “M. Numbers : giochi didattici”. Quest’ultima può essere utilizzata da più fasce di età di bambini in quanto possiede più opzioni di scelta al suo interno. I bambini di 6 e 7 anni avranno la possibilità di esercitarsi con serie di logica, sottrazioni senza il raggruppamento e somme con il raggruppamento. Per i bambini di 8 anni invece ci sarà la possibilità di giocare con le somme a due cifre, le divisioni, le moltiplicazioni ed anche in qui delle serie di logica, ma in questo caso più complesse.

Per bambini un po’ più grandi invece, vi è ad esempi l’applicazione “AB Math II lite”, che può essere utilizzato dai bambini dagli 8 ai 12 anni. Un’altra ancora è “Math Champions lite”, che è disponibile per i bambini dai 7 anni in su. Anche gli adulti infatti possono divertirsi con questi giochi di logica e matematica e, perché no, ripassare qualcosa che magari non ricordano più tanto bene se ne hanno necessità. Questo gioco ad esempio, come molti altri, presenta la possibilità di esercitarsi con le addizioni, le sottrazioni, le moltiplicazioni e le divisioni. Permette di fare confronti, di giocare con la simmetria e dunque un po’ anche con la geometria. È consentito inoltre monitorare i movimenti di coloro che stanno giocando con l’applicazione.

Un’altra applicazione che prevede lo sviluppo e l’apprendimento della matematica tramite il divertimento è quella che prende il nome di “Meet Botty – my robot teacher”. Questa app possiede una chat interattiva, tramite la quale è possibile comunicare con il gioco stesso che potrà essere dunque quasi come un insegnante. Vi sono delle esercitazioni per tutte le operazioni ed è un’applicazione che non necessita di connessione ad internet. Questa applicazione viene consigliata per i bambini che hanno dai 7 agli 11 anni.

Per i più piccoli invece, partendo dunque dai 4 anni, vi è “Matematica divertente per i bambini”, che consente anche ai bambini più piccoli di iniziare ad appassionarsi al magico mondo dei numeri giocando ed imparando nello stesso momento.

Oggi abbiamo visto solamente alcuni di quelli che sono i giochi e le applicazioni presenti online che è possibile scaricare tramite cellulare o tablet, ma ce ne sono certamente tante altre se si decide di cercare con attenzione nel nostro app store. Certamente è importante ricordare che queste applicazioni non devono andare a sostituire quello che è il valore che ha un’insegnante, ma chiaramente, se usate nel giusto modo e nel giusto tempo, possono essere molto utili per allenare la mente al ragionamento matematico ed invogliare i bambini ad appassionarsi alla matematica come se fosse un vero e proprio gioco. Talvolta possono essere proprio le insegnanti stesse a consigliare degli specifici programmi e magari anche i genitori dei bambini potrebbero utilizzarli…per aiutare i più piccoli e forse per fare un piccolo ripasso.

Info sull'Autore

Lascia Una Risposta