Smartwatch: 15 minuti per provarlo

Pubblicato il 20 Mar 2015 - 8:04am di Elisabetta Zazza

Ti aggiorna sugli impegni della giornata, controlla il tuo battito cardiaco, scrive i tuoi messaggi sotto dettatura, apre la porta del garage, o quella dell’albergo, funziona come carta d’imbarco sull’aereo. Questo e molto altro. No, non è una segretaria bionica, pur se di assoluta precisione ed eleganza: è la nuova creatura della Apple, lo Smartwatch, il primo dispositivo che nasce per essere indossato.

Arriverà in diversi Paesi (Australia, Canada, China, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, UK e Stati Uniti) il 24 aprile, Italia esclusa, e sarà possibile preordinarlo già due settimane prima. Il prezzo: da 349 dollari per il modello sport, nella versione da 38 mm, a 10.000 dollari per la versione in oro 18 carati.

L’orologio di Cupertino si presenta in tre versioni: Watch, Sport e Edition (quello in oro). Sulla maggior parte dei modelli di Apple Watch il display è protetto da un sottile e robusto cristallo di zaffiro (il materiale trasparente più duro dopo il diamante), tagliato e lucidato con precisione millimetrica. Gli orologi della collezione Sport sono invece protetti da un vetro Ion-X rinforzato. Look, stili e colori diversi, insomma, ce n’è per tutti i gusti. Portarlo al polso sarà un piacere almeno quanto usarlo.

La Mela ha già disposto ogni cosa negli Store per il lancio degli Smartwatch. Con meticolosità certosina ha organizzato ogni attività all’interno dei suoi negozi, in modo da soddisfare ogni tipo di esigenza e di curiosità.

Nei paesi dove l’orologio sarà in vendita dal 24 aprile, gli Store sono stati così allestiti: dieci o più postazioni saranno a completa disposizione, a partire dal 10 aprile, per far provare ai clienti il nuovo dispositivo per un massimo di quindici minuti (non di più, si parla di orologi e la precisione è d’obbligo!), assistiti da un addetto. Lo riporta il sito 9to5Mac.com, secondo cui chi invece vorrà provare un modello specifico dello Smartwatch