Sodexo Buoni Pasto 2018: elettronici, Pass Lunch, dove spenderli nei supermercati e se sono scaduti

Pubblicato il 9 Dic 2018 - 10:30am di Valentina Grasso

I buoni pasto consistono in un metodo di pagamento dal valore prefissato e che possono essere utilizzati per pagare un pasto oppure per fare la spesa al supermercato. In genere sono a disposizione di lavoratori dipendenti del settore privato o pubblico, come alternativa alla mensa.

Tra le varie tipologie di buoni pasto molto conosciuti sono quelli di Sodexo. Scopriamo quindi nel dettaglio quali sono le caratteristiche dei buoni pasto Sodexo 2018 elettronici e Pass Lunch. Vedremo anche dove spenderli nei supermercati e cosa fare se sono scaduti.

Sodexo Buoni Pasti 2018 elettronici e Pass Lunch

I buoni pasto sono una realtà diffusa in diversi settori lavorativi ed esistenti dagli anni Cinquanta. In Italia sono però arrivati per la prima volta intorno alla metà degli anni ’70 e sono attualmente disciplinati dal D.P.C.M. 18 novembre 2005.

Il buono pasto è un forma di agevolazione per il dipendente e in genere ne viene erogato uno per ciascun giorno di lavoro. Nel nostro Paese non sono né cumulabili, né cedibili, né vendibili, né tanto meno convertibili in denaro. Sono strettamente personali e possono essere utilizzati esclusivamente nei locali convenzionati. In quanto servizio alternativo alla mensa i buoni pasto non prevede oneri previdenziali o fiscali a carico del datore di lavoro.

Per quanto riguarda il rimborso le società dei buoni pasto stipulano un contratto di fornitura cpn le aziende e uno di convenzionamento con gli esercizi pubblici.

Tra le più note aziende erogatrici di buoni pasto vi è Sodexo, presente in Italia dal 1974.  Sodexo dispone di buoni pasto elettronici sicuri e di semplice utilizzo. I buoni elettronici presentano numerosi vantaggi tra i quali la possibilità di rendere più agevole i rimborsi. Non si dovrà più infatti spedire i buoni pasto, ma basterà effettuare la transazione del cliente direttamente dal POS.

I Pass Lunch sono dei buoni pasto che permettono di gratificare i propri dipendenti e allo stesso tempo alle aziende di risparmiare. I buoni pasto Pass Lunch offrono un servizio di ristorazione che offre vantaggi alle aziende e ai dipendenti. Attualmente questi ticket sono utilizzati da oltre 675.000 dipendenti e sono spendibili in oltre 100.000 locali convenzionati (bar, ristoranti, take-away, trattorie, supermercati e gastronomie.

Sodexo consente di richiedere un preventivo gratuito e personalizzato dopo aver compilato un apposito form con i propri dati. Dopo la richiesta del preventivo si può procedere a sottoscrivere il contratto, ordinare con easy pass e infine ricevere i buoni e distribuendoli ai dipendenti.

Sul sito di Sodexo è pertanto possibile calcolare il risparmio che si ottiene inserendo il numero di dipendenti, il valore buono e i giorni lavorativi in un mese. Supponiamo ad esempio che l’azienda abbia 20 dipendenti che lavorano 26 giorni in un mese e che il buono pasto abbia un valore di 5,29 euro. Il costo aziendale mensile con buono pasto sarà di 2751 euro e quello con denaro in busta paga di 4390 euro. Il risparmio per l’azienda sarà di 1639 euro e di 47 euro per il dipendente. In un anno invece i costi aziendali con buoni pasto saranno di 33.010 euro e il costo aziendale con denaro in busta paga sarà di 52.683. Il risparmio per l’azienda ammonterà a 19.674 euro e il risparmio per il dipendente a 560 euro.

Dove spendere nei supermercati i buoni pasto Sodexo 2018

I buoni pasto possono essere utilizzati nei ristoranti, bar, gastronomie, trattorie, supermercati ecc. Hanno quindi un’ampia gamma di utilizzi e sono molto utili ai dipendenti. Per quanto riguarda i supermercati i buoni pasto Sodexo 2018 possono essere spesi in diversi punti vendita.

I supermercati che pertanto accettano i buoni pasti Sodexo sono i seguenti: A&O, Carrefour, Conad, Coop, Sisa, Simply Market, Tuodì, Tigros e Unes. Tuttavia precisiamo che i supermercati affiliati variano a seconda della regione e della provincia di residenza.

A questo proposito Sodexo mette a disposizione sul proprio sito un motore di ricerca dove trovare gli esercizi affiliati più vicini, dopo aver inserito la, provincia, il comune e l’indirizzo di residenza. Ad esempio supponiamo di vivere a Parma in via Della Repubblica. Inserendo questi elementi la ricerca restituirà i seguenti risultati: Conad sapori e dintorni; Unes; Supercrai supermercati ai quali aggiungere trattorie, ristoranti, bar ecc.

Ricordiamo inoltre che Sodexo ha delle convenzioni con i locali che propongono cibi senza glutine, per chi ha problemi di intolleranze o celiachie. Inoltre precisiamo che questi buoni pasto non sono disponibili in tutte le province.

Cosa fare se i buoni pasto Sodexo sono scaduti

I buoni pasto Sodexo riportano sul fronte sia l’anno che il mese di scadenza. Talvolta può capitare di non riuscire a spendere i buoni pasto a disposizione, entro la data indicata e quindi di accorgersi che sono scaduti. Cosa fare dunque in questi casi per cercare di recuperarli in qualche modo? Se da contratto è prevista una procedura di reso, allora l’azienda può recuperare i buoni scaduti e restituirli alla società di emissione.

In questi casi il lavoratore può rivolgersi all’ufficio personale dell’azienda in cui lavora per chiedere la sostituzione dei buoni scaduti. Anche se le regole variano a seconda della società erogatrice, in genere la sostituzione può essere effettuata entro 30 giorni dalla scadenza e non oltre.  Superata infatti questa soglia limite di giorni i buoni pasto non potranno essere sostituiti e andranno quindi perduti definitivamente.

Se la richiesta di sostituzione dei buoni avviene entro questi termini, il lavoratore potrà consegnare i ticket scaduti alla propria azienda che provvederà a inoltrare la procedura di reso. Questo è quello che avviene in linea di massima.

Ma cosa accade se invece di chiedere la sostituzione si vuole spendere i buoni pasto scaduti? In questo caso il limite massimo è sempre di 30 giorni. Ovvero i buono pasto scaduti possono essere spesi entro i 30 giorni dalla scadenza presso il supermercato, il bar o il ristorante che si frequentano abitualmente. Ovviamente sempre che siano disposti ad accettarli, ma chiaramente non è detto che questo avvenga.

Infine ricordiamo che non possono essere sostituiti i buoni pasto scaduti, danneggiati, scarabocchiati, strappati o rovinati nel codice a lettura ottica.

Info sull'Autore

Lascia Una Risposta