Targhe alterne Roma, torna il pari-dispari giovedì 17 e venerdì 18 dicembre 2015: orari e chi può circolare

Pubblicato il 15 Dic 2015 - 10:31pm di Francesco Magnanimi

Tornano le targhe alterne a Roma, il Campidoglio ha previsto per giovedì 17 e venerdì 18 dicembre 2015 due giornate all’insegna dell’ecologia per combattere la massiccia presenza di polveri sottili nell’aria della Capitale. Di seguito gli orari del blocco traffico nella Fascia Verde e chi vi può circolare; per scoprire se il proprio veicolo appartiene alle categorie dei pari o ai dispari basta prestare attenzione all’ultima cifra della targa. Questo provvedimento nell’ultimo periodo è stato ripetuto più volte dal momento che la situazione, come quella della maggior parte delle principali città italiane, è critica.

targhe alterne roma 17 18 dicembre

Giovedì 17 e venerdì 18 dicembre: targhe alterne a Roma

Il Campidoglio ha deciso di fissare altre 2 giornate di targhe alterne nella Capitale per continuare la lotta allo smog di Roma, un problema sottovalutato per anni che seppur con colpevole ritardo si è iniziato a combattere attraverso provvedimenti mirati alla diminuzione di circolazione dei veicoli inquinanti nelle zone più trafficate della città. Dunque giovedì 17 il divieto interesserà le macchine con targhe dispari mentre venerdì 18 dicembre 2015 stop ai pari.

L’ordinanza è valida per tutte le aree comprese nella Fascia Verde e comprenderà anche le EURO 5 che fino a pochi mesi fa non erano colpite dalle giornate ecologiche, ma che invece nell’ultimo periodo sono state inserite nella lista dei veicoli soggetti a blocco. Le uniche automobili che potranno circolare liberamente oltre a ambulanze e mezzi di emergenza sono quelle più recenti, le EURO 6.

Affinchè Roma torni ad avere un livello di polveri sottili nella norma, verranno istituite nelle prossime settimane nuove domeniche con blocco del traffico totale e spesso verranno utilizzati i provvedimenti delle targhe alterne, con la speranza che nel giro di qualche mese la situazione migliori.

Il veicolo appartiene ai pari o ai dispari? Orari del blocco e chi può circolare

Il blocco del traffico a targhe alterne comprenderà la fascia oraria mattutina 7.30-12.30 e poi dalle 16.30 alle 20.30. Nel primo pomeriggio quindi potranno circolare tutti i veicoli ad eccezione delle EURO 0, 1 e 2 che sono state “bandite” dalla Fascia Verde fino a Marzo 2016 per diminuire gradualmente l’inquinamento dell’aria capitolina, arrivato a livelli decisamente troppo alti. Non potranno trasgredire l’ordinanza i possessori di pass per la ZTL (Zona a Traffico Limitato) che dovranno di conseguenza rispettare le indicazioni sull’alternanza delle targhe.

Per sapere se la propria vettura appartiene alla categoria “pari” o “dispari” è necessario far caso all’ultima cifra della targa: nel caso in cui questa finisca con 0, 2, 4, 6, 8 il veicolo sarà abilitato alla circolazione giovedì 17 dicembre e non il giorno seguente. Se invece il numero finale è uno tra 1, 3, 5, 7, 9 varrà esattamente l’opposto, ovvero l’automobile disporrà del permesso di spostarsi nella Fascia Verde venerdì 18 dicembre.

Per chi trasgredirà le regole imposte dal provvedimento in questione arriveranno multe molto salate, raccomandiamo di controllare quali sono le zone soggette al blocco e tenere a mente le fasce orarie durante le quali sarà attivo.

Info sull'Autore

Nato a Roma, mi sono diplomato al Liceo Classico e studio Scienze della Comunicazione. Classe 1997, mi piace scrivere di sport e tecnologia ma interessarmi anche di altri ambiti come quello politico.

4 Commenti finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

  1. Ginevra 16 dicembre 2015 at 16:06 - Reply

    Buonasera chiedo alla redazione se gentilmente può fornire dati certi inerenti la possibilità di circolare durante il provvedimento “targhe alterne” alle autovetture EURO 6, poichè dal sito del Comune di Roma non si trovano indicazioni precise in merito e i vigili non sanno cosa rispondere, e si rischia la multa pur avenvo un’autovettura di ultima generazione.
    Grazie

    • Francesco Magnanimi 16 dicembre 2015 at 17:45 - Reply

      Salve.
      Potranno circolare le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3.
      Questo provvedimento non è che la ripetizione dei precedenti, eventuali cambiamenti sarebbero stati specificati, ma soprattutto essendo state da veramente poco incluse le EURO 5 tra le vetture inquinanti, per ancora un pò di tempo le EURO 6 saranno esenti da queste ordinanze. Attenzione però perchè in caso di “blocco del traffico totale” la situazione potrebbe variare.

  2. Antonio Di conte 17 dicembre 2015 at 07:45 - Reply

    Cosa non ci si inventa pur di allungare il brodo…

    • Daniele Celli 17 dicembre 2015 at 09:11 - Reply

      Ciao Antonio, abbiamo inventato qualcosa per caso? C’è qualche falsità nell’articolo? A me non sembra, attendiamo un riscontro da parte tua!

Lascia Una Risposta