Telethon 2015, torna la maratona Rai per la raccolta fondi con programmi tv: Gianna Nannini tra gli ospiti

Pubblicato il 12 Dic 2015 - 7:35pm di Giacinta Carnevale

Riparte la maratona tv della Rai per Telethon 2015, in programma da domani 13 dicembre fino al 20 e vedrà come ogni anno tante trasmissioni e volti noti della televisione impegnati a promuovere la raccolta fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare ‘Non mi arrendo’. La Maratona televisiva e radiofonica, giunta alla 26esima edizione, prevede un ricco palinsesto in tutte le reti Rai ed uno dei momenti principali dell’evento sarà il Telethon Show che andrà in onda venerdì 18 dicembre in prima serata su Rai1. A seguire nel dettaglio tutto il programma delle iniziative di Telethon 2015.

Telethon 2015

Telethon 2015, come e quando è nata una delle più importanti organizzazioni di ricerca

Telethon (fusione di television e marathon) nacque nel 1966 negli USA ad opera dell’attore Jerry Lewis che la istituì per poter raccogliere fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare. Negli anni poi si è diffusa anche in Europa ed in diversi paesi del mondo e alla maratona televisiva solitamente prendono parte attori, cantanti e altri artisti che alternano spettacoli ed esibizioni con approfondimenti giornalistici e richieste di donazioni. In Italia invece Telethon è stata creata nel 1990 da Susanna Agnelli che, grazie alla collaborazione dell’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, iniziò a promuovere e finanziare la ricerca scientifica sulle malattie rare e genetiche. Per raccogliere i fondi necessari, ogni anno la Rai aderisce con una lunga maratona televisiva e una serie di iniziative insieme ai tanti partner e ai volontari presenti su tutto il territorio.

Dal 1990 ad oggi Telethon è riuscita ad aiutare e far progredire la ricerca italiana raggiungendo importanti risultati, come la cura dell’Ada Scidm, una gravissima immunodeficenza che costringeva i bambini che ne erano affetti a vivere dentro una bolla sterile (da qui il termine “bambini bolla”). La Fondazione ha poi creato ben tre istituti di ricerca e un laboratorio tecnologico: l’Istituto Telethon di Napoli che si concentra sulle malattie metaboliche e dell’occhio, l’Istituto Telethon di Milano che sviluppa i protocolli di terapia genica, l’Istituto Telethon Dulbecco (Dti), un istituto “virtuale” creato nel 1999 che ha come obiettivo quello di aiutare i giovani ed eccellenti ricercatori nelle loro carriere di giovani e infine il Tecnothon, un laboratorio per la progettazione di aiuti per disabili. Oggi Telethon è stata insignita dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed è attualmente presieduta da Luca di Montezemolo.

Telethon 2015

Programmi tv dal 13 al 20 dicembre: iniziative e ospiti di Telethon 2015

La maratona tv di Telethon 2015 partirà domani 13 dicembre quando a Domenica In, trasmissione storica di Rai 1 condotta quest’anno da Paola Perego e Salvo Sottile in onda subito dopo L’Arena di Massimo Giletti, sarà dato il via al contatore dedicato alla raccolta fondi. La partenza del numeratore sarà accompagnata da una scenografia unica, l’accensione dell’antenna della Rai di Milano. Come ogni anno si potranno fare donazioni fin da subito chiamando o inviando un sms al numero 45501. In questa settimana saranno in tante le trasmissioni che aderiranno alla maratona di Telethon 2015 tra cui troviamo Uno Mattina, programma di Rai 1 legato alla testata giornalistica del TG1 e condotto da Franco Di Mare e Francesca Fialdini. Dal 14 al 18 durante la trasmissione verranno presentati i risultati ottenuti quest’anno dalla ricerca sulle malattie genetiche e saranno raccontate ben undici storie e testimonianze di pazienti aiutati dalla Fondazione.

Tra gli altri programmi aderenti ci saranno La Prova del Cuoco, La Vita in Diretta, L’Eredità ma anche trasmissioni sportive come La Domenica Sportiva, Il Processo del Lunedì e 90esimo minuto. Il 20 dicembre poi si concluderà con una puntata speciale di Affari Tuoi condotto da Flavio Insinna che, insieme a tanti volti noti del mondo dello spettacolo e dello sport, proporrà una serata di intrattenimento unico. Terminerà così la lunga maratona televisiva di Telethon 2015 ma il lavoro della Fondazione continuerà con la raccolta fondi tutto l’anno in modo da riuscire a finanziare sempre più la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

Telethon 2015

Telethon Show, venerdì 18 dicembre ci sarà una serata interamente dedicata alla raccolta fondi

Venerdì 18 dicembre andrà in onda su Rai 1 uno degli appuntamenti più importanti della maratona televisiva della tv di Stato, il ‘Telethon show’. Si tratta di una serata speciale nata per la prima volta in Italia nell’edizione del 2012 grazie alla collaborazione tra la Rai e Telethon e dedicata interamente alla raccolta fondi per la ricerca. Ci saranno spettacoli di solidarietà e la trasmissione sarà condotta da Fabrizio Frizzi, Federica Sciarelli, conduttrice di Rai 3, e Federico Russo, volto noto di Rai  2. A capo degli autori della maratona televisiva di Telethon 2015 ci sarà Furio Andreotti mentre il consulente artistico sarà Giampiero Solari. L’obiettivo della serata è quello di sensibilizzare le persone sul serio problema delle malattie genetiche e sull’importanza di aiutare la ricerca scientifica. Anche per questo motivo tra gli ospiti del programma ci sarà Piero Angela, divulgatore scientifico, giornalista, scrittore e conduttore televisivo italiano.

Durante il Telethon show interverranno anche molti altri artisti della musica e dello spettacolo tra cui quelli di maggior spicco saranno Gianna Nannini, Massimo Ranieri e Mario Biondi. Verrà presentato inoltre il cortometraggio “Traguardi”, diretto dal regista Mauro Mancini e prodotto da Movimento Film per Rai Cinema. Nel breve film sarà narrata la storia di cinque persone affette da emofilia che, nonostante la malattia, si preparano per affrontare la maratona di New York. Nel corso della serata molte saranno le testimonianze di famiglie e bambini che giornalmente si trovavano ad affrontare le difficoltà che comporta una malattia genetica rara. Interverranno infine anche i ricercatori della Fondazione impegnati nel quotidiano per aiutare tutte queste persone affette da gravi problemi di salute. L’obiettivo della maratona Telethon 2015 è quello di provare a fare ancora meglio della passata edizione quando sono stati raccolti circa 31,3 milioni.

Info sull'Autore

Giornalista pubblicista, la mia passione per la scrittura nasce fin dai tempi del liceo. Attualmente scrivo di Cinema, Spettacolo, Musica e Moda e Cultura per CorrettaInformazione.it. Amo il calcio, la musica, le serie tv ed il cinema.

1 Commento finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

  1. capperaio 18 dicembre 2015 at 08:49 - Reply

    Quando sento Montezemolo diventare promotore di offerte per Telethon penso che lui da solo potrebbe realizzare il record che si vuole battere o almeno compensare le spese per le sciarpe.

Lascia Una Risposta