Vinitaly 2016, a Verona la 50° edizione del salone del vino e dei distillati: date, calendario eventi e prezzo biglietti

Pubblicato il 7 Apr 2016 - 8:58am di Ubaldo Cricchi

Tra il 10 e il 13 aprile si svolgerà la cinquantesima edizione del salone internazionale dei vini e dei distillati, il Vinitaly 2016; la cornice dell’importante evento sarà sempre la solita, ovvero la Fiera di Verona: si preannuncia un’edizione record della kermesse, non solo per il prestigioso anniversario (il debutto avvenne nel 1967), ma anche per l’incredibile numero di espositori. Cerchiamo di saperne di più sulla manifestazione, quali sono gli orari, i prezzi dei biglietti e come arrivare alla Fiera.

Vinitaly 2016, l’edizione da record del salone dei vini e dei distillati

vinitaly verona 2016Abbiamo fatto riferimento ai record: l’enorme spazio della Fiera (più di centomila metri quadrati netti) sarà a disposizione di oltre 50.000 operatori e di ben 4.100 gli espositori; quarantadue di questi hanno partecipato a tutte le edizioni passate del Vinitaly e possono senza alcun dubbio essere indicate come protagonisti assoluti della storia del vino in Italia, una storia basata sul valore e sull’eccellenza, caratteristiche che hanno permesso al Bel Paese di essere anche nel 2015 il primo produttore di vino al mondo. Si tratta di un settore molto importante anche per l’economia italiana, con l’obiettivo dei 7,5 miliardi di export fissato per il 2020 e la voglia di puntare forte sull’internazionalizzazione: è prevista la presenza di un migliaio di potenziali compratori esteri selezionati e provenienti soprattutto dai Paesi di riferimento del mercato (Germania, Svizzera, Austria, Regno Unito, Polonia, Stati Uniti, Canada, Giappone, Cina, Russia e Pesi scandinavi).

Internazionalizzazione, export e calendario degli eventi

Al Vinitaly 2016 ci sarà quindi grande spazio per le cantine italiane, ma il padiglione Vininternational sarà interamente dedicato alle migliori etichette internazionali: quest’anno la protagonista assoluta sarà la Spagna, rappresentata da 18 cantine, ma ci saranno anche i migliori prodotti di Portogallo, Regno Unito, Svizzera, Australia, Azerbaigian e Georgia e i vini balcanici. La novità assoluta consiste nella possibilità di degustare per la prima volta i vini cinesi. Per aumentare ulteriormente le connessioni e le sinergie, durante la manifestazione verrà lanciato il World Wine Web, ovvero una rete per l’incontro tra le aziende del settore e i più importanti social media come Google, Facebook, Amazon, Twitter e Alibaba.

Proprio Jack Ma, il fondatore del gigante cinese, sarà il protagonista di uno degli incontri speciali previsti nel fitto calendario del Vinitaly 2016, che domenica 10 aprile prevede anche l’inaugurazione con la presenza di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica, e il giorno successivo un incontro con Matteo Renzi, Presidente del Consiglio. Il 13 invece si svolgerà il primo forum dei Ministri dell’agricoltura, che coinvolgerà i rappresentanti dei principali produttori di vino in Europa. Nella tre-giorni di Verona ci sarà spazio per vari eventi, tra cui tavole rotonde, premiazioni, degustazioni e rassegne (Enolitech, Agrifood Club, Sol), ai quali si aggiunge il programma del fuori-salone, ovvero il Vinitaly and the City: dall’8 all’11 aprile il centro di Verona ospiterà diverse iniziative, dai concerti di artisti famosi tra cui Francesco Gabbani alle degustazioni, passando per le interessanti visite guidate.

Orari, prezzo biglietti e informazioni per raggiungere Verona Fiere

Vediamo ora le informazioni logistiche utili per chi vuole visitare il cinquantesimo salone internazionale del vino e dei distillati. Prima di tutto ribadiamo le date e gli orari: il Vinitaly 2016 si svolgerà dal 10 al 13 aprile e gli stand della Fiera di Verona resteranno aperti al pubblico dalle ore 9:30 alle 18:30, ma l’ingresso è consentito solo fino alle 16:00 (la domenica invece sarà possibile entrare fino alle 17:00). Sul sito vinitaly.com sono presenti tutte le informazioni e il catalogo degli espositori. Per muoversi al meglio all’interno degli spazi della Fiera è possibile sfruttare anche l’applicazione ufficiale, disponibile per Android e iOS: uno strumento aggiornato e migliorato, utile non solo come “mappa” della kermesse con il calendario completo degli incontri e delle degustazioni, ma anche una sorta di agenda dove segnare note e appuntamenti e tante altre cose.

I biglietti sono disponibili sia in versione giornaliera che in abbonamento: il prezzo del ticket valido per un solo giorno è di 80 euro, mente quello dell’abbonamento (che consente di entrare per tutti i quattro giorni della manifestazione) è di 120 euro; c’è uno sconto di 5 euro per i tagliandi acquistati online. Il Vinitaly si svolge alla Fiera di Verona in viale del Lavoro 8. Per giungere sul luogo in auto si può prendere l’uscita per la Fiera di Verona – Verona Sud lungo l’Autostrada A4 Milano-Venezia oppure l’uscita Verona Nord per chi arriva dall’Autostrada A22. Per chi invece parcheggia in città c’è il comodo servizio offerto a partire dalle 8:30 dalle navette gratuite. Interessante promozione per chi arriva a Verona in treno: chi viaggia (munito di ticket d’ingresso per la fiera) sui mezzi Trenitalia per giungere alla fermata di Verona Porta Nuova nel periodo tra l’8 e il 13 aprile 2016 ha diritto ad uno sconto del 20% per i biglietti di seconda classe, Standard o Premium oppure del 30% per i biglietti di prima classe Business.

vinitaly 2016 mappa

Info sull'Autore

Sardo trapiantato in Umbria, bachelor in informatica, sono un web designer e articolista. Convinto oppositore della scrittura in stile SMS, adoro gli animali e la musica.

Lascia Una Risposta