Ognuno ha il suo racconto di Red Canzian, testo e significato: l’ex Pooh a Sanremo con un brano rock

Pubblicato il 9 Feb 2018 - 12:22pm di Giacinta Carnevale

Testo e significato di “Ognuno ha il suo racconto”, la canzone sanremese di Red Canzian in gara tra i 20 big della 68esima edizione della kermesse canora. L’ex bassista dei Pooh torna all’Ariston da solista con un brano molto ritmato e dal sapore rock.

Red Canzian riparte da solista al Festival di Sanremo 2018 e lancia il suo primo album

Quest’anno al Festival di Sanremo 2018  ci sono alcuni ex componenti di uno dei gruppi più amati e che hanno fatto la storia della musica italiana: i Pooh. Dopo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli in gara con il brano “Il segreto del tempo”, troviamo anche Red Canzian. L’ex bassista della band ha scelto il palco dell’Ariston per dare inizio alla sua nuova carriera da solista con “Ognuno ha il suo racconto”. La canzone sarà inclusa nel primo lavoro discografico di Red Canzian che verrà pubblicato il prossimo 16 febbraio ma è già disponibile in preordine digitale. L’album, dal titolo “Testimone del tempo”, avrà una tracklist di ben 13 brani inediti che sono stati scritti da alcuni grandi cantautori italiani come Ivano Fossati, Renato Zero, Ermal Meta e Fabio Ilacqua.

Oggi, venerdì 9 febbraio, invece l’ex bassista dei Pooh ha rilasciato il suo primo 45 giri da solista contenente una versione speciale del suo brano sanremese “Ognuno ha il suo racconto” riarrangiata con l’orchestra. Sul lato B dell’album invece sarà presente il brano inedito “Presto, tardi, forse, mai”. L’edizione su vinile di colore azzurro sarà disponibile solo in un numero di copie limitate, 1000, e si può acquistare online sul sito di Amazon.

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2018, Red Canzian sarà impegnato nella sua prima tournée da solista in giro nei principali teatri italiani. In tour l’ex bassista dei Pooh presenterà dal vivo il suo nuovo lavoro discografico e ripercorrerà la sua carriera musicale, dai suoi inizi fino ad oggi. Nel corso dei concerti saranno proiettate anche immagini di personaggi e gli eventi che hanno lasciato un segno nella sua storia artistica e personale. Ad accompagnarlo live ci saranno: Chiara Canzian (vocalist, armonica e percussioni), Phil Mer (batteria, percussioni, piano e direzione musicale), Daniel Bestonzo (pianoforte, tastiere, fisarmonica), Alberto Milani (chitarre elettriche) e Ivan Geronazzo (chitarra elettrica, chitarra acustica e mandola). Il Tour 2018 di Red Canzian prenderà il via il 4 maggio dal Gran Teatro Geox di Padova e toccherà città come Napoli, Firenze, Roma, Milano, Palermo, Bari, Catania, Torino, Udine, Brescia, Varese e Assisi.

Ognuno ha il suo racconto di Red Canzian, testo e significato del brano dell’ex bassista dei Pooh

Il brano “Ognuno ha il suo racconto” con cui Red Canzian ha deciso di partecipare tra i 20 Campioni in gara alla 68esima edizione del Festival di Sanremo è stato scritto dallo stesso Canzian in collaborazione con Miki Purru. Si tratta di una canzone che non potrebbe cantare un giovane 18enne in quanto è un resoconto di una vita vissuta, delle persone incontrate lungo il cammino e di tutte le esperienze fatte.

“Ne ho dipinta di primavera, ne ho incontrata di gente cara. Sono contento di me. Ne ho percorsi di chilometri, ne ho scampati di pericoli. Sopravvissuto son qui”, così inizia il brano sanremese di Canzian. Questo pezzo è forse uno dei più ritmati di tutto il Festival e l’ex bassista dei Pooh ha deciso di portare un po’ di rock all’Ariston. Stasera sono in programma i duetti nella quarta e penultima serata della kermesse canora e ad accompagnare sul palco Red Canzian ci sarà uno che ha già vinto a Sanremo con “L’uomo volante”: Marco Masini. Adesso vi lasciamo con il testo completo di “Ognuno ha il suo racconto”:

Info sull'Autore

Aspirante giornalista, la mia passione per la scrittura nasce fin dai tempi del liceo. Attualmente sono redattrice delle sezioni Cinema e Spettacolo, Musica e Moda e Cultura di CorrettaInformazione.it. Tra le cose che amo ci sono il calcio, la musica, le serie tv ed il cinema.

Lascia Una Risposta