Carta Acquisti 2018: saldo online Inps e Poste Italiane, requisiti e modulo rinnovo

Pubblicato il 26 Mar 2017 - 10:48am di Pietro Paolucci

Pagare le bollette, far fronte alle spese alimentarie, sanitarie e quant’altro, è possibile anche in questo 2018 con la Carta Acquisti di Poste Italiane. Nell’articolo che segue vediamo in dettaglio di cosa si tratta, se ci sono novità apprezzabili quest’anno, quali sono i requisiti per avvalersi dei vantaggi che concede e dove trovare i vari moduli da compilare.

Carta Acquisti 2018: caratteristiche e informazioni generali

Come accennavamo poc’anzi, la Carta Acquisti è un mezzo mediante cui acquistare prodotti alimentari, effettuare compere in farmacia, nelle parafarmacie, purché tali centri negozi siano abilitati al circuito Mastercard. Fondamentalmente, questa funziona alla stregua di una regolare carta elettronica di pagamento ma differisce dalle normali carte di credito dal momento che viene concessa in maniera completamente gratuita e ricaricata a cadenza periodica dallo Stato. 40 euro al mese è il valore della Carta Acquisti, importo che verrà ricaricato ogni bimestre con 80 euro per l’appunto.

Lasciando al paragrafo seguente l’incombenza di spiegare a chi è rivolta, come richiederla e dove ritirarla, dobbiamo chiarire quali sono le nuove regole riguardo al funzionamento di tale carta. Oggi come oggi chi desidera beneficiarne dovrà utilizzarla solo ed esclusivamente se titolare giacché il codice personale PIN che si riceverà a casa assieme alla propria Carta Acquisti, sarà adoperabile solo e soltanto dal fruitore effettivo.

Inoltre, considerato quanto detto nella prima parte del paragrafo bisogna dire che oltre ai negozi e farmacie dette, potranno accettare tale strumento soltanto gli uffici postali come mezzo per pagare bollette e fornitura del gas. Considerando quanto riferito, non sarà possibile ricaricare o prelevare contanti dalla carta, tuttavia sarà facoltà del titolare verificare il proprio saldo INPS oltre alla lista dei movimenti presso gli sportelli automatici ATM Postamat.

A chi è rivolta la Carta Acquisti? Come richiederla e dove ritirarla?

È chiaro che non tutti potranno beneficiare della Carta Acquisti proprio perché è stata creata con il fine di venire in aiuto per alcune problematiche direttamente rivolte ad alcune tipologie di individui. Potranno fare richiesta e dunque beneficiarne tutte le persone che hanno 65 anni d’età compiuti o coloro i quali sono genitori (se in possesso dei requisiti circa il decreto legge numero 112 del 2008) di un bimbo con età inferiore ai 3 anni.

Consapevoli di soddisfare tali punti, sarà possibile allora procedere con la richiesta. Tale passaggio necessita di compilazione del modulo per la richiesta della carta in oggetto con conseguente esibizione presso un ufficio postale. Tale modulo da compilare sarà reperibile presso qualsiasi ufficio postale, sul sito web del Ministero dell’Economi e delle Finanze oppure nella pagina relativa all’argomento del sito internet di Poste Italiane. Bisognerà portare in sede un proprio documento d’identità con correlata fotocopia, la personale attestazione ISEE in corso di validità o l’attestazione del CAF e fotocopia e originale del documento di identità della persona richiedente in caso di delega.

Fatto ciò, bisognerà attendere soltanto la verifica della conformità dei dati da parte di Poste Italiane  e, in caso positivo, verrà inviata al proprio domicilio una lettera d’invito a presentarsi presso il proprio ufficio postale per ricevere la Carta Acquisti il cui relativo codice di sicurezza PIN sarà recapitato in un secondo momento, direttamente all’indirizzo indicato nel modulo di richiesta.

Per qualsiasi altra informazione in merito, per scoprire altre funzionalità, per osservare le modalità di rinnovo e quant’altro basterà collegarsi al sito web di Poste Italiane o sul sito dell’INPS.

Info sull'Autore

7 Commenti finora. Sentitevi liberi di unirsi a questa conversazione.

  1. Mirela 9 novembre 2017 at 08:22 - Reply

    Ciao ma pin quando mi arriva e passata più de un mese

  2. Veronica 9 novembre 2017 at 14:26 - Reply

    Ciao ancora non la ricaricano settembre ottobre

  3. rosanna 1 dicembre 2017 at 13:07 - Reply

    a due mesi e nn o ricevuto il pin

  4. giovanni 15 febbraio 2018 at 01:54 - Reply

    sono un singol di 65 anni senza nesun reddito, mi hanno concesso il reddito di inclusione187,50 posso richiedere anche la carta acquisti di 40 euro?

  5. Rosalia 11 ottobre 2018 at 14:20 - Reply

    Siamo a ottobre e la carta Rei non è stata caricata e da luglio che non percepisco nulla si può sapere qualcosa grazie

  6. elena 30 ottobre 2018 at 16:35 - Reply

    io ho la carta acquisti contributo rei , mi è stata ricaricata ma non posso usarla volevo sapere come mai?

  7. Claudia 14 novembre 2018 at 16:13 - Reply

    Anche io ho la carta acquisti e non posso usarla

Lascia Una Risposta